E se salta Tello…si segue la strada di Pradè o si va in Argentina

L'attaccante esterno Ocampos
L'attaccante esterno Ocampos

La Fiorentina comunque si sta già muovendo per cercare di non essere impreparata in caso di chiusura definitiva delle trattative per Cristian Tello. Le alternative all’esterno del Barcellona esistono e due strade, per il momento, sembrano le più verosimili. Da una parte c’è Ocampos dell’Olympique Marsiglia: è una vecchia strada, già aperta da Pradè. L’esterno dell’OM poteva essere già viola lo scorso gennaio, prima di Tello, se non si fosse fatto male poco prima della firma per una sfortunata coincidenza. Dall’altra parte c’è invece Villalba del San Lorenzo in Argentina. La lista è più lunga, ma gli obiettivi principali, almeno per ora sono questi due.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. maurizio firenze

    mi piange il cuore a vedere allenatori con le p…. che creano grandi gruppi e spirito di squadra cuore e grinta come CONTE LIPPI SIMEONE EMERICH ALLEGRI ANCELOTTI MOURINHO e ritrovarmi con gente come MONTELLA PRANDELLI SOSA..mezzi allenatori che arriveranno sempre esimi e non alleneranno piu dopo qualche anno….

  2. Conte de pippus

    Ma cosa commentate? Tanto i fratellini non spendono e sono alla ricerca dei soliti ignoti e rotti. Zero abbonamenti finchè non se ne vanno!!

  3. Erossi@gmail.com

    Sì dice da più parti che il mercato della Fiorentina prenderà corpo quando la squadra sarà al lavoro a Moena! !!!!!!oggettivamente e ‘questa una cosa normale!?????si chiama questa programmazione? ???e quali motivazioni avranno coloro che sanno di essere ceduti? E quelli che arriveranno magari stranieri che si dovranno ambientare saranno pronti per l’inizio delle competizioni? ? E tanto altro avrei da dire. Poi qualcuno dice che non bisogna criticare che bisogna aspettare la fine della stagione!!!e io che credevo che prevenire e meglio che curare anche perché a gennaio non ci sono soldi per le medicine! !!!

  4. se nel prossimo campionato si gioca con un 4-3-3 e si fa scappare tello non ci siamo tello in un 4-3-3 e devastante per la sua velocita’ e per il fatto che puo giocare su entrabbe le fascie. poi si cercano difensori bellusci del leen e pure italiano giocava nel catania a 27 anni e de buono, terzino destro pied del nizza si svicola, lazaar del palermo pare che con la societa non voglia piu stare

  5. Io per Tello non impazzisco, immagino che in un 4-3-3 puro a destra potrebbe far bene, ha dei buoni strappi e salta l’uomo, ma e’ discontinuo e tatticamente anarchico. Dato che le risorse sono limitate, proverei a prendere Giaccherini, che costa poco, disciplinato e vivace sulla destra, Ljajic a sinistra col centravanti di turno a completare il tridente. Senza scordare Bernardeschi che può giocare sia a destra che sinistra. Col 4-3-3 va ceduto Ilicic, ma se ci prendiamo 15 milioni e 7/8 li investiamo per riprendere Ljajic, sarebbe una mossa intelligente. Poi in caso di 4-3-1-2, anche senza Ilicic, dietro le punte può giocare Bernardeschi, Borja o lo stesso Ljajic. Tello per me non resta e Ilicic, che se ne dica, sarà venduto per almeno 15 carte.

  6. Io Tello lo terrei e comunque se dovessi scegliere ok Villalna ma anche Driussi non sarebbe male.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*