E senza Kalinic che succede con Sousa? Conseguenze inimmaginabili

La partenza (eventuale e non certa, specifichiamolo) di Nikola Kalinic potrebbe creare uno sconquasso incredibile all’interno della Fiorentina e le conseguenze potrebbero essere inimmaginabili. Di sicuro Paulo Sousa non la prenderebbe di certo bene. E’ stato lui a volere l’attaccante e, di fatto, a portarlo a Firenze. Il portoghese stravede per questo giocatore e lo ritiene fondamentale nel suo scacchiere e, probabilmente, anche insostituibile. Di certo, nella rosa dei viola non ce n’è uno con le sue caratteristiche e prenderlo altrove sarebbe un’impresa non facile per Corvino, pur avendo una disponibilità economica, a quel punto, importante. Pensare alle dimissioni dello stesso Sousa non sarebbe di certo fuori dal mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Groppone falla finita! Abbiamo capito che Sousa ti sta sulle p…e e lo ritieni scarso come allenatore, ma non è che per questo fatto ce le devi rompere all’infinito. Suvvia, datti una calmata!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*