E Sousa rimandò a casa Joaquin

Vi abbiamo scritto in precedenza della presenza fugace di Joaquin al centro sportivo, dove la Fiorentina è tornata ad allenarsi in vista della trasferta di Torino. Lo spagnolo ieri è stato sottoposto ai classici accertamenti che hanno escluso problemi all’adduttore ed oggi, come riporta Radio Bruno, si è presentato non nelle migliori condizioni mentali alla seduta d’allenamento. Tanto da spingere Sousa a rimandarlo a casa, dopo averci parlato brevemente. Tra i due non c’è scontro ma solo la consapevolezza di una concentrazione assente da parte del numero sette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. …..ragazzi calma!! Ma non l’avete capito che è tutto un gioco delle parti : la Fiorentina chiede 5 il Betis offre nulla, a 2,5/3 milioni e all’ultimo minuto il Torero torno a casa. Il resto …. sò bischerate…, questo è il mondo degli affari……

  2. Davvero INACCETTABILE IL COMPORTAMENTO DI JOAQUIN a fine mercato non può impuntarsi con il voler andare via a tutti i costi. Doveva dirlo a fine campionato e ora a fine mercato non può chiedere di andare via. Se il BETIS voleva il giocatore doveva presentare una domanda d’acquisto massimo ad inizio Luglio non a fine mercato. MACIA’ davvero deve mediare è un dispetto nei confronti della società viola segno che il divorzio ha rotto in maniera forte i rapporti. I CONTRATTI FIRMATI VANNO RISPETTATI.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*