E Sousa si domanda: Ora che fare?

Paulo Sousa 2016 3

Prestazione sfavillante della Fiorentina a Cagliari, ma anche due partite ravvicinate nel giro di tre giorni (e poi Bologna nel fine settimana) e diversi uomini che scalpitano per poter giocare. E allora la domanda che rimbalza nella testa di Sousa è questa: e ora che fare (con la formazione)? Due punte di peso o una sola (Kalinic o Babacar)? Sanchez e Badelj ancora fuori? Tello, tra i migliori in Sardegna, ma autore di una prima parte di stagione che era stata pessima, confermato in campo? Tutte domande figlie delle possibilità che ha, effettivamente, l’allenatore a disposizione. E oggi va in scena la rifinitura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. E’ il suo lavoro, se si fa queste domande è bene che vada a raccattare baccelli invece di fare l’allenatore

  2. E c’è pure da domandarselo? Si continua con questo modulo e di corsa…!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*