Ecco come Corvino organizzerà la Fiorentina. Spunta il nome del direttore sportivo

Pantaleo Corvino in conferenza stampa. Foto: Fiorentinanews.com

Pantaleo Corvino ha in mente una vera e propria rivoluzione per la sua Fiorentina, almeno a livello organizzativo. Così, secondo quanto riporta La Nazione, il nuovo direttore generale ha contattato Martin Jorgensen proponendogli un ruolo di rappresentanza a livello Uefa e nei prossimi giorni, quando il danese sarà a Firenze, arriverà anche la risposta. Ma non finisce qui perché Corvino porterà anche un analista video che avrà una stanza tutta sua in cui potrà e dovrà monitorare tutti i giocatori indicati dagli osservatori sparsi per il mondo. Infine l’ultimo innesto, quello del direttore sportivo che affiancherà proprio Corvino, l’ultimo nome, sempre secondo il quotidiano, è quello di Guido Angelozzi, ex Sassuolo, Lecce, Bari e Spezia. Per ora è solo un’idea, vedremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. A. CORVO/2010
    Massimo. Se. Mi. Fai. Fare. Tre mesi manovalanza…….ti guardo lo. Stadio attuale. Gr. Ed ho amico abile quando si parla d calcio del parlare……..ovvio ciao. BENE. Jorgjhensen……almeno
    sa parlare straniero. Firenze ns sai e 2015 diverso e se reale………. C indi ………….Angelozzi conoscendo………sai molti bravi area……..vs…..d rigore. C quindi di messaggio………..bene. Serio sportivamente auguri. Serio perche con richiesta grazie dico bene Massimo 370 32 088 52. Off. Florence
    ……….i bravi da tenere……Nota calcio

  2. a me corvino può andar bene a patto che abbia smesso di pensare che il 4° posto è il nostro scudetto e che quindi punti a vincere!! la proprietà però deve smettere di frenare sempre il settore tecnico.
    per ora tanti discorsi ma pochi fatti! siamo in ritardo quindi ci si sbrighi col lavoro!

  3. Erossi@gmail.com

    Ma che ….. state dicendo!!!!l i primi analisti video sono stati i fratelli Gaucci che a perugia hanno portato tantissimi giocatori scovati dovunque,il più famoso Nakata,oltre a tanti scarsi.
    Corvino non inventa niente ! Ma tutti quelli che lamentavano una struttura complessa con troppi dirigenti oggi che la struttura diventa ministeriali gerarchica che dicono???
    Consiglio a tutti altro tipo di analista c’è molto bisogno!!!!!

  4. NON ERA GEROLIN MA BARBADILLO, EX GIOCATORE DELL UDINESE CHE AVEVA UNA STANZA DOVE AVEVA UNA STANZA CON LE CASSETTE DEI PIU GROSSI TALENTI DEL MONDO ED E’ STATO LUI A FARE LA FORTUNA DELL UDINESE.ERA UN PO IL NOSTRO MACIA, ANZI MEGLIO. LAVORAVA DIETRO LE QUINTE

  5. Se non hai i soldi, devi perlomeno avere idee…..La figura del capo-scout video e’, per esempio, fondamentale…..ps al Benfica, oltre a Rui Costa, hanno due capi-osservatori, uno per l’Europa, ed uno per il Sudamerica…..Uno piu’ bravo dell’altro, basta vedere i calciatori acquistati dal Benfica, nelle ultime stagioni….

  6. Più capaci di Macia nello scovare giocatori da valorizzare in ogni parte del mondo senza dindi o a pochi quanti ce stanno?
    Alonso é arrivato a 0, vecino a 1.5 mln e ora quanto valgono i 2?
    Un 25 o 30 mln almeno.
    Ovvio che Macia avrá i suoi metodi , i suoi collaboratori e i mezzi necessari ad un certo lavoro ma quesgi alla fine li hanno tutti o potrebbero averli il problema e la competenza e chi prende o quante scelte puo’ prendere chi sa il fatto suo e con quanti soldi.
    Insomma Macia da noi non avrá avuto il problema a trovare giocatori e di ogni fascia di prezzo che potevano essere utili ma chi sa quanto margine aveva..
    Idem Pradé negli ultimi tempi , la violadi Macia montella e Pradé come idee e competenze era avanti a molte squadre e non necessitava chi sa di quali risorse economiche e quindi se con loro non si é andati oltre allora non credo lo si fará ora e non per mancanza di gente competente,
    L’ udinese fa un certo tipo di discorso e potevano farlo senzw problemi anche dirigenti come Macia e la viola del triennio di montella ma speravano in qual cosa in piu che non avviene non per mancanza di idee o tecnologia.

    Gli alonso e i vecino sono arrivati e che ovviamente hanno bisogno di tempo questi e se prendi solo giocatori in ottica plusvalenza e li rocedi subito non cresci mai ed il nostro problema e che quelli davvero forti x lo piu restano troppo poco x far crescere la squadra e sopratutto non abbiamo 4 squadre come i Pozzo che quindi certo giocatori possono anche farli crescere altrove e trovarseli pronti o quasi.
    Il problema dirigenziale e che cacciato Macia invece di ds e dt ed i loro collaboratori come giusto ci stavano troppi dirogenti e molti dalle dubbie competenze e quello piu’ in alto in scala gerarchica o non ci stava o non era il piu’ capace(Prade’) in ambito sportivo in genere e sul mercato

  7. Si è vero mi sembra che all’Udinese era gerolin l’uomo nell’ombra che in una stanza si guardava tutte le partite per scovare i giocatori…e infatti scopri’ gente come Sanchez isla armero..rivenduti poi a cifre altissime,anche se l’ultimi due non fossero fenomeni…cmq Martino per me sarebbe perfetto,buona visione del calcio,potrebbe proporre qualche giocatore danese o cmq delle sue parti,che tra l’altro sono persone molto professionali e tranquille,cosa importante in un calcio dove dopo due partite fatte bene batteno subito cassa,e poi ottimo anche come uomo immagine..speriamo…anche se rui era rui..però sarei contento lo stesso,e con corvino sono convinto che lo stesso Diego potrebbe sganciarsi…con qualche spicciolo in piu per il mercato…forza viola

  8. Il contabile por el pueblo

    Finalmente l analista video o meglio ancora, più analisti video.Strategia introdotta dall Udinese che ha contribuito molto ai risultati notevoli del loro scouting.Qui c è gente che pensa che bastino un presidente ed un ds per dirigere un club…sí magari in terza categoria potrebbe funzionare ma in base alla mia esperienza personale nutrirei dei dubbi.Individuare carneadi,”tesori nascosti” è l unica difficile strada da battere vista la concorrenza spietata.Ma con i ns introiti esistono alternative REALISTICHE?e non mere deliranti fantasie?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*