Ecco gli italiani nel mirino della Fiorentina

Vazquez Firenze

Il mercato della Fiorentina dovrà per forza essere incentrato anche sui giocatori italiani perché per questioni di liste servono numerosi innesti ai viola di giocatori del nostro paese. La Nazione scrive stamani tutti i giocatori che piacciono alla Fiorentina e che alle giuste condizioni potrebbero vestire la maglia viola nella prossima stagione. Si va da Vazquez del Palermo, ormai italiano a tutti gli effetti, a Kevin Lasagna, letale quando entra dalla panchina, per chiudere con Missiroli del Sassuolo, da tempo seguito dalla Fiorentina come ha ammesso lo stesso giocatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Ma quante cose sapete? il Sig. Mauro era sicuramente presente alla trattativa per sapere che soli per 100.000€ Barzagli non è venuto a Firenze. Il differenziale di euro 100.000 era per l’ingaggio o per l’acquisto del cartellino. Meno male che ultimamente non riparlate di Montolivo e del suo mancato rinnovo (7 milioni l’anno di ingaggio al lordo sarebbero stati ben spesi) Illuminaci.

  2. Condivido, la scelta di Corvino è ubna scelta aziendalista di Gnini e del suo… capo in testa. Vogliono uno yes-man accentratore per cercare di stoppare Sousa che le ha cantate chiare. Non escludo che alle prime frizioni l’allenatore se ne vada perchè il nuovo cavallo (vecchio) è tosto e quando si mette in testa una cosa è quella (vedasi non aver comprato Barzagli anni fa per una differenza di centomila euro (come si dice nell’ambiente del calcio) o le sue reiterate affermazioni che “arrivare quarti per noi significa aver vinto lo scudetto”. Non c’è verso di puntare più in alto con questo cavallo (?) di ritorno. Ricordo i tempi dei Vari Batitustuta, Rui Costa, Esmundo, Baggio, Passarella (quando mai riavremo un difensore di tale livello?). Si è sempre vinto poco, ma vuoi mettere le emozioni, le ambizioni dichiarate senza pudori e giocatori che ci invidiava il mondo. Vedi adesso con Tomovic. Roncaglia, Alonso, Costa (poco) e co. come siamo ridotti!

  3. @Woyzeck. Non so se ci sei o ci fai. Stai commentando esprimendo giudizi di cacca, su IPOTESI campate in aria . Poi magari domani dici che i DV ti hanno preso per c…o. Nessua o quasi di queste pseudo trattative andrà in porto. Ma ciò che è certo :a Corvino non gli passa neanche per l’anticamera del cervello. Corvino non dice neanche a DV chi sta trattando se non quando sono già affari fatti , figurati se qualcuno di questi giornali oli può sapere cosa farà. Sono solo fantasie

  4. Ma santo iddio!!! commentate la notizia pubblicata da “La Nazione” come se fosse una dichiarazione di Corvino… il quale, tra l’ altro, non è ancora il DS della Fiorentina. Sugli italiani da prednere è bene sapere che se sono tesserati per qualche club italiano, a meno di una barca di soldi, non verranno mai ceduti alla fiorentina. Quindi bisogna che Sousa creda di più ai nostri giovani. L’ anno scorso non ha voluto Bagadur e Piccini. Non ha un legame con le giovanili, l’ anno scorso ha preferito scendere in campo con soli 4 giocatori di movimento in panchina oltre ai due portieri di riserva.

  5. Zamparini non venderà sicuramente Vazquez alla Fiorentina, squadra con cui si sente in competizione da sempre, se non a cifre spropositate. Il giocatore non si discute anche se tatticamente non è facile da collocare come Ilicic del resto. Per ultimo il giocatore è naturalizzato italiano ma non credo proprio che rientri nella categoria “giocatori cresciuti in italia” e a noi servono quelli. Come attaccante italiano e cresciuto in Italia prenderei Lapadula che in questo momento è in orbita Lazio. Valuterei bene i nostri giovani di rientro dal prestito e cercherei qualche giovane promessa dalla serie B. Anche solo nei playoff di questi giorni si vedono dei giocatori interessanti che sicuramente ben figurerebbero anche in A. Un esempio è Kessie del Cesena, in prestito dall’ Atalanta.

  6. Già infatti anche noi come l’udinese ci siamo salvati alla penultima giornata.. Ah no scusa noi siamo stabilmente in europa!!
    Solo gli stupidi non riescono a vedere che ormai tutti fanno così, guardate la Juve con i giovani italiani, per garantire futuro e una squadra competitiva deve esservi il giusto mix tra giovani promesse e validi titolari.. Se si capisce bene sennò continuate pure a parlare a vanvera

  7. Se Lasagna e Missiroli vengono come riserve ok ma come riserve perché se qualcuno crede che questi possono fare i titolari bè allora non c’ha capito niente.

  8. La scelta di Corvino sarà pagata cara; ha fatto bene quando aveva i soldi e male quando non ne aveva, poichè prossima campagna acquisti è in auto finanziamento, forse per quest’anno era meglio Pradè

  9. Lasagna, un panchinaro del Carpi… si comincia, l’Udinese Superior è in costruzione… come al solito pochi si stanno rendendo conto che la scelta di Corvino dice tutto sulle ambizioni della Fiorentina, anzi dell’Udinese Superior…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*