Questo sito contribuisce alla audience di

Ecco il modulo a cui sta pensando Pioli

Viste le difficoltà finora, non è un mistero che Pioli stia lavorando su altre soluzioni per la Fiorentina, tra cui un cambio di modulo per far rendere al meglio gli attaccanti e sistemare il centrocampo. Una delle ipotesi è quella del 4-3-1-2, i quattro centrocampisti disposti a rombo, con Saponara vertice alto e Veretout vertice basso davanti alla difesa. Così Simeone sarebbe meno isolato e Chiesa più vicino alla porta. E’ una delle soluzioni: vedremo cosa sceglierà il tecnico per fa cambiare marcia alla Fiorentina.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Caro Marco,
    Educimi allora con la tua sapienza!!
    FV

  2. Credo anch’io che il 4312 sia l’ideale, che poi vedendo bene chiesa seconda punta sarebbe molto simile anche a un 4321.. In questo modo si aiuta benassi con un ruolo più congeniale, chiesa vede la porta ed è giusto che ci stia vicino, Saponara sta nel suo ruolo, insomma quelli che per me devono giocare hanno la loro giusta collocazione.. L’unica pecca sarebbe la difesa che vedrei bene anch’io a 3 visto che abbiamo 4 ottimi centrali ma poi gli esterni sarebbero comunque Gaspar e biraghi, da qua non se ne esce.. Quindi vale la pena rimanere a 4 con centrocampo a 3 che aiuta meglio gli esterni..
    In ogni caso poi sono i giocatori che devono sentirsi a loro agio quando scendono in campo e secondo me pioli riuscira a trovare la giusta quadratura

  3. Continuare a giocare con la difesa a 4 , con due terzini da serie B, come Laurini e Biraghi, è un azzardo……Mettere poi Badelj, in un eventuale centrocampo a 3, interno di centrocampo è un’altra corbelleria…….Questa squadra è obbligata a giocare con la difesa a tre, che sia il 3-5-2, o 3-4-2-1…..

  4. sferino meno male non fai l’allenatore

  5. E dissento dall’articolo sul vertice basso che sarebbe Badelj mentre Veretout farebbe l’interno con Benassi.

  6. Premetto che con ogni modulo restiamo da decimo posto, ma un facile 4-3-3 trasformabile in un 4-3-1-2 quando gioca Saponara mi pare il più indicato è meno traumatico rispetto a un 3-5-2, col quale devi rivoluzionare tutto. Pioli e’ una brava persona ma non mi pare una volpe o un grintoso, e’ un allenatore che rispecchia il momento attuale, da metà classifica se va bene.

  7. Caro the Answer,
    che bello sentire ragionare di calcio!!!
    Aggiungo anche con una certa cognizione di causa!
    Bene allora mi unisco al discorso con un paio di riflessioni.
    La prima sarà un po’ scontata ma mi piace farla.
    Qualsiasi modulo o 11 che scegli é difficile che qualcuno non sia costretto a giocare “fuori ruolo “ e qualcun’Altro rimanga ai margini.
    Detto questo è chiaro e concordo che la bravura dell’allenatore deve essere quella di portare avanti almeno 14-15 giocatori e riuscire a giocare almeno con un paio di “moduli “ diversi, cosa che nel calcio moderno e in Italia sopratutto é fondamentale ho usato le virgolette con moduli perché personalmente ritengo più realistico intendere i compiti e le zone di gioco, le distanze ed i movimenti fra i giocatori piuttosto che i moduli.
    Dopo tutto sto papocchio di premessa, provo a disegnare due tipi di formazioni che vorrei vedere giocare.
    1- 433
    Laurini Pezzella Astori (milenkovic) Biraghi
    Benassi Badelj (Cristoforo) Vereteout
    Chiesa baba Simeone (thereau eysseric dias)
    2- 343 i 4 a rombo
    Milenkovic pezzella astori (Hugo)
    benassi o Cristoforo mezz’ali
    Sánchez o badelj vertice basso ma il colombiano a fare il cagnaccio e dare libertà agli altri
    eysseric o saponara vertice alto
    Chiesa Simeone (baba días o Théréau)

    forza Viola

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*