Ecco il piano dei Della Valle per il mercato della Fiorentina

Andrea Della Valle sorridente. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il mercato della Fiorentina è molto complicato, lo abbiamo detto e ribadito più volte e i Della Valle, anche con un occhio al bilancio, non hanno intenzione di splafonare e dunque il vero grande obiettivo dei Della Valle per questo mercato è quello di salvaguardare lo zoccolo duro di questa Fiorentina, di respingere le offerte per i big e provare a rinforzare la rosa con scommesse che possano però già essere utili alla squadra attuale. La Fiorentina stavolta è chiara, non ci saranno follie o investimenti fuori portata e Cognigni lo ribadisce con forza: “Sino ad ora Della Valle ha sempre immesso soldi per aumentare il capitale e quei soldi non saranno ripresi. E’ un mercato difficile, imprevedibile. C’è una lievitazione dei prezzi non giustificata. Il sacrificio dei Della Valle quest’anno è mantenere questo organico e di arricchirlo con giocatori pronti ma che possono crescere. Sicuramente se ci saranno delle opportunità sul mercato verranno colte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

28 commenti

  1. Ok però la questione di fondo è sempre la stessa, e ti sei risposto da solo. Il Leicester non esiste in formula1 e non esiste nei kart. Ma nel calcio si è se Sousa è un gran pilota, Ranieri chi è? Il fenomeno dei fenomeni? Smettiamo di essere per l’allenatore, noi siamo per la Fiorentina, non per Sousa, non per i DV, per la FIORENTINA. Ad majora.

  2. No. Il paragone ci sta benissimo.
    Il pilota e’ Sousa.
    La macchina e tutti i componenti sono i calciatori.
    Se la scuderia spende e ti da i materiali giusti, collaudati e migliori il pilota ha una vettura performante.
    Te lo dice uno che ha duellato con Kubica e Rosberg (per citarne un paio conosciuti) in pista, e che ovviamente veniva superato perché quelli la avevano soldi per materiali sempre freschi. Se mettevo loro sul mio kart, avrebbero staccato gli stessi tempi piu o meno.

  3. @cisko, quello con le Gate automobilistiche è un paragone un po forzato, perché è tutto o quasi programmato,e comunque non funziona sempre, l’impredibilità è mimina, non ci sono variabili psicologiche,infatti in formula1 vince il più forte SEMPRE. Nel calcio no, nel calcio può vincere anche Ranieri,che prima di ora aveva vinto il giusto e con una squadra molto forte, con il Leicester, capisci non con il Manchester, con il LEICESTER! !! Quindi Sousa non ci sputa addosso perché paragonato a Ranieri non è che abbia fatto questa grande cosa. P.S. se avessi modi più urbani di esporre le tue idee sarebbe meglio. Ad majora

  4. La differenza fra vecchie gestioni e questi fenomeni è una sola: nn il vincere o nn vincere, quanto il PROVARE A VINCERE. Questi ci hanno mostrato il loro piano giusto questo gennaio, in una situazione di classifica allettante, hanno fatto un mercato alla rovescia; INTERESSAVA SOLO INCASSARE !!! Il resto è la solita fuffa, fatta di proclami e buone intenzioni, delle quali è detto comune, sono lastricata le vie dell’inferno. Ormai possono dire ciò che gli pare, i fatti li hanno messi con le spalle al muro. SONO CREDIBILI COME ZAMPARINI, PREZIOSI, SPINELLI E LOTITO

  5. X Franco: non abbiamo vinto, sfortunatamente, titoli a go-go, ma abbiamo vinto……2 scudetti, una coppa delle Coppe, alcune vittorie in coppa Italia, ed una Supercoppa italiana…..Ci è stato poi scippato uno scudetto nel 1982, e siamo stati derubati in finale di coppa Uefa nel 1990……Abbiamo giocato anche una finale di Coppa dei Campioni, contro il mitico Real di Puskas e Di Stefano……..Tutti risultati che i micragnosi marchigiani, nonostante il loro atteggiarsi, i loro vacui proclami, si sognano…..

  6. Con i DV non si vince nemmeno la coppa del nonno. Quando stiamo arrivando a qualche obbiettivo e serve il salto di qualità , ritirano la manina e comprano Bolati.

  7. Ridimensionamento! I Dv sono i più bravi a spegnere l’entusiasmo e a infrangere sempre tutti i ne sogni. Ma chi se ne frega del bilancio, basta se non ve la sentite di cacciare un euro per la Fiorentina!
    Mai una soddisfazione con questa proprietà di m…a!
    Non spenderò più nemmeno un centesimo per l’abbonamento sono in autofinanziamento.

  8. Quindi se tu sei in testa ad una gara e spremi la vettura, chiami i box e dici che hai bisogno di cambiare le gomme e fare carburante, torni ai box e ti sostituiscono le gomme con altre già usate e non performanti, poi rientri, guidi di m**** e fai fatica anche ad inserirti nelle curve semplici, la colpa è tua, pilota????
    O del tuo proprietario che non ha speso per darti il materiale richiesto per vincere???
    Voi parlate facile perché non capite un c****! Fossi in Sousa vi sputerei in faccia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*