Ecco Mlakar, bomber sloveno che ha “spodestato” Hagi

Jan Mlakar con la nazionale slovena. Foto: Fiorentinanews.com

Ha effettivamente sorpreso l’esclusione di Ianis Hagi dalla lista Uefa della Fiorentina, a favore di Jan Mlakar. L’attaccante sloveno classe ’98 è stato inserito nell’elenco al posto di Mauro Zarate. Centravanti fortissimo in area di rigore, Mlakar segna in tutti i modi, e dal suo arrivo a Firenze è cresciuto molto anche nella gestione del pallone, diventando molto utile durante la manovra. Un attaccante molto interessante, autore di 27 reti in 44 partite, dall’arrivo in maglia viola. Paulo Sousa lo tiene d’occhio, Mlakar è di fatto la più concreta alternativa a Babacar e Kalinic presente in rosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Redazione, dal titolo sembra che l’ abbia spodestato davvero, ma siccome sono due ruoli differenti e tutti hanno già capito il motivo di questo inserimento .. perché questo titolo?

  2. onora il padre

    E’ fortissimo e mi pare abbia molta più grinta di Baba. Nel ruolo di Hagi siamo più coperti.

  3. è una scelta logica,nella previsione auspicabile da tutti che si vada avanti nella competizione,non si puo non tener conto di un possibile infortunio o di eventuali squalifiche che possono capitare agli attaccanti e visto che di cetravanti veri ci sono solo Kalinic e Babacr si capisce che il ruolo potesse divenire scoperto,spece se si dovesse recuperare nel punteggio.Mentre nel ruolo di Hagi sia veramente ben coperti con Ilicic,Bernardeschi,Saponara eventualmente Borja Valero.

    SFV

  4. Castrovillari? sarà uno nuovo….

  5. E pensare ai due punti persi contro il Genoa mi viene il magone, eravamo ad un punto dalla Lazio!!!!!!

  6. Se andiamo avanti di questo passo la canterà viola diventerà un bacino di piccoli campioni Bernardeschi , Chiesa e Babacar sono gli esempi inoltre parlano molto bene di Venuti senza dimenticare gli ultimi due acquisti dal Bari, Castrovillari e Scalera ed altri giovani molto interessanti.

  7. Ho come il sospetto che il suo inserimento, al posto di Hagi, sia stato fatto per tutelarsi dall’eventuale cessione di Kalinic nel mese di febbraio.

  8. Molto forte

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*