Questo sito contribuisce alla audience di

Ecco puntuale il ricorso da Napoli

Nonostante il comportamento, tutt’altro che irreprensibile, tenuto dai tifosi del Napoli nel contesto dell’Olimpico, in occasione della finale di Coppa Italia, la società azzurra non ritiene giusta la squalifica del “San Paolo” per due turni. E’ stato presentato nella giornata di oggi infatti il ricorso contro tale squalifica, che per altro punirebbe i partenopei nell’ultima, inutile, gara di questo campionato e in una del prossimo. Venerdì mattina la Corte di Giustizia Federale valuterà quindi il ricorso del Napoli, con la possibilità quindi che il caos generale creatosi intorni alla finale di Coppa Italia valga un unico turno a porte chiuse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Chi deve far ricorso è la società viola che deve chiedere la vittoria a tavolino e l’annullamento della multa e la squalifica della fiesole seppur con la condizionale!

  2. x goblin: il male è che non sono solo i “i soliti napoletani” , ci sono anche “i soliti romanisti” , “i soliti laziali”, “i soliti milanisti”, “i soliti interisti” e, ciliegina sulla torta, “i soliti juventini” … sfv

  3. poi se si dice “i soliti napoleteni” si prende del razzista…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*