Ed ora Neto può piegarsi anche al prestito

image

Dopo aver rifiutato il rinnovo di contratto con la Fiorentina, Norberto Neto ha abbracciato fin da subito l’ipotesi Juventus e lo ha fatto con grande entusiasmo, convinto probabilmente di andare a rubare il posto a Buffon. Cosa che però non accadrà almeno nell’immediato, tanto che per il brasiliano rischia di profilarsi un futuro difficile da numero 12. A meno che non accetti un prestito, inizialmente scartato senza neanche pensarci ed invece tornato d’attualità secondo Tuttosport. Secondo il quotidiano torinese la rinnovata attenzione da parte di Dunga e della Nazionale verdeore potrebbero convincere Neto ad accettare un “parcheggio”, con la Sampdoria pronta a farsi sotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Ben gli sta! Che buffon vada avanti fino ai 45!!!

  2. che omo redìolo Carriera: Fiorentina-Sampdoria- Atalanta-Atalanta-Atalanta-Varese-Varese-Varese-Varese-Alessandria-Sangiovannese

  3. Neto, Bernardeschi sono già lontani da Firenze.
    Forse si aggiungerà Babacar.
    Tutti soldi persi a causa di Cognigni.
    Questo bast**** è il PRIMO male della Fiorentina a livello dirigenziale.

  4. supercannabilover

    Neto è forte come l’aceto

  5. Come distruggersi la carriera!!!!
    Il prossimo anno la Sampdoria, poi successivamente Sassuolo ecc…..!!!
    Con tutto il rispetto per le squadre sopra elencate!!

  6. Io Neto l’ ho sempre difeso e mi sono beccato pure degli insulti, ma adesso che non è più un giocatore della viola non me ne frega nulla della sua carriera. Dell’ Ultimo periodo solo un giocatore resterà sempre nel mio cuore; parlo di Ljaijc, un ragazzo che a firenze è stato trattato a pesci in faccia da parecchie persone (compreso il suo connazionale Sinisa) e che ha subito un affronto da Delio Rossi che resta unico nella storia del calcio moderno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*