Edmundo, meglio tardi che mai: “Ho fatto tante stupidaggini, quel Carnevale mentre ero alla Fiorentina…”

image

L’infortunio di Batistuta ma soprattutto la partenza contemporanea di Edmundo per il Carnevale di Rio: le due componenti citate a emblema del rammarico per il mancato scudetto della stagione 1998/99. Ed il brasiliano, ospite in un programma televisivo, ha finalmente riconosciutoil proprio dispiacere per quella folle scelta, ma prevista dal contratto, di abbandonare i suoi compagni nel momento del massimo bisogno: “Rimpiango tante cose. Quando ero al Palmeiras potevo andare al Real Madrid, ma pensavo solo ai soldi e il Palmeiras me ne offriva di più ogni anno. Mi dispiace essere venuto al Carnevale quando giocavo nella Fiorentina. A 26 anni avrei potuto fare ancora grandi cose in Europa, mi voleva anche la Juventus, ma decisi di tornare in Brasile. Ho fatto un sacco di stupidaggini nella mia vita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. a parte le caz… di edmundo, tra i giornalisti quando fanno le statistiche sul miglior attacco, si dimenticano sempre del nostro trio di allora BATI_RUI_EDMUNDO, che io reputo tra i più forti di tutti i tempi, e non solo in italia….
    se quel bischero e checco grullo, invece di prendere FICINI, aveva preso VIEIRA, che era possibile, a quest’ora io che ho 50 anni, ne avrei visti due di scudetti…
    vabbè…

  2. Dieval sei un Altro account di acebati??
    Mi fa piacere notare come oltre a non capire niente di calcio tu non conosca nemmeno l’italiano.

  3. troppo tardi per pentirsi. Sei un uomo senza onore!!!!!

  4. Cmq é entrato nella storia fiorentina…lo scemo più odiato.
    Mica tutti!

  5. Eh fabio praticamente secondo te sempre stati degli incompetenti i dirigenza…dunque vista la continuità di risultati vista raramente sarai un fan di Prade…senno sei confuso…
    A sentir parlare e rimpiangere quei tempi mi viene sempre in mente che bressan guadagnava come Beckham al manchester…po sento rimpianti…
    Gente che parla col baugigi proprio

  6. Si potevo vincere lo scudetto quell’anno…
    Fu proprio una me…. ad andare a divertirsi e lasciare nei guai noi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*