Questo sito contribuisce alla audience di

Edmundo: “Scudetto perso per colpa mia? No, colpa del presidente”

Edmundo, ex attaccante della Fiorentina, è stato intervistato da Radio Blu prima della partita dei viola contro il Palmeiras. L’ex viola torna a parlare dell’ormai famoso ritorno in Brasile per il carnevale di Rio mentre la Fiorentina si giocava lo scudetto: “Molti pensano che non riuscimmo a vincere lo scudetto per colpa mia perché tornai in Brasile per il carnevale. Invece secondo me fu colpa del presidente perché quella Fiorentina non aveva i giusti sostituti né di Batistuta né di Rui Costa“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Colpa tua che per il carnevale lasciasti la scuadra (e vero lo avevi sul contratto) colpa del presidente e dei dirigenti prima firmano un contratto assurdo poi assenti con Corvino o Prade un contratto con quelle clausole certamente te lo sognavi come l”assenza” dei dirigenti. Secondo me non sarebbero arrivati a lunedi con la propieta attuale

  2. Se te stavi a fare il tuo lavoro( per il quale eri pagato) si poteva reggere magari fino al rientro di bati e poi stare a vedere. Il presidente era quello che era, ma tu devi solo stare zitto. Se avessi avuto un altro presidente ti faceva sputare sangue a tempo di samba,tanto che oggi ti brucerebbe ancora caro testa tonda.

  3. la colpa fu di quel maiale di bierhoff che ruppe VOLONTARIAMENTE bati e vittorione che comprò l’osceno ficini quando invece ci voleva uno buono,non necessariamente un fuoriclasse e poi della fava sopracitata,naturalmente.

  4. che da vero tedesco segnava solo gol decisivi, la mentalità vincente del Trap…peccato che non avevamo degni ricambi nei ruoli chiave…Esposito, Amor (di cui mi ricordo solo il rigore procurato a Perugia all’ultimo secondo), Tarozzi, Ficini (il rinforzo del mercato invernale!!), Mirri??….peccato perché mancava veramente poco per fare la differenza.
    SFV

  5. Quel campionato me lo ricordo cm fosse ora. Il primo abbonamento in fiesole…avevo 10 anni…Edmundo croce e delizia, Bati che spaccava tutto, Rui alla grande, Toldo sempre miracoloso. I primi 11 erano una grande squadra; non dimentichiamo Torricelli (sempre tra i migliori), Padalino e Repka (avrebbero fatto comodo ora), Oliveira (che anche se giocava sulla fascia faceva tanti assist…e chi si scorda l’1-0 ai gobbi), Cois (che finchè non si fece male giocava sempre ottimamente), Heinreich

  6. Forse non avremmo vinto comunque perché l’assenza di Bati si sarebbe fatta sentire (il sostituto era Esposito!!), ed in quel campionato gettammo via partite che una squadra da scudetto nn avrebbe mai perso (gare di andata con Roma, Piacenza e Perugia). Ma se intanto rimaneva qualche chances in più l’avremmo avuta. Se poi penso che quel campionato andò al Milan che tra Lazio, Fio, Parma etc era sicuramente la più scarsa, la rabbia monta ancora di più. Ma con i se e con i ma nn si fa la storia!!

  7. Colpa del Presidente che ti Comprò, invece di prendere al posto tuo, Balbo, Signori e Roby Baggio che erano liberi a parametroi zero e coi soldi risparmiati ci rinforzava difesa e centrocampo. Colpa del Presidente che ti dette il permesso di andare a Bailar al Carneval de Rio. Ma del fatto che quando tornasti (dopo un mese), Batistuta e gli altri tuoi compagni di squadra ti attaccarono al muro dello spogliatoio, non dici niente ???

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*