Eh no, così proprio non va!

Badelj Chievo

Dopo l’ennesimo sfogo e l’ennesimo attacco alla società, crediamo proprio che sia giunta l’ora di un chiarimento definitivo tra il procuratore di Milan Badelj, ovvero Dejan Joksimovic, e la Fiorentina stessa. E’ una questione non più rimandabile, anche perché stiamo parlando di un elemento che è importante nella squadra disegnata da Paulo Sousa e anche perché queste stoccate fanno aumentare a dismisura i dubbi sulla permanenza del croato. Corvino sta cercando di riallacciare i contatti e a breve potrebbe proprio esserci un incontro, ma nel frattempo speriamo proprio che Joksimovic ponga fine a questa sua serie di dichiarazioni che, tra l’altro, hanno il risultato di mettere in cattiva luce anche il giocatore che pure è sempre stato più che aperto ad una sua permanenza in viola anche in futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Non c”ė da meravigliarsi del procuratore, stupisce invece il comportamento del giocatore che pur senza esporsi direttamente, sostanzialmente accetta il comportamento del suo procuratore. Se non avesse condiviso tale atteggiamento non sarebbe stato difficile per lui correggere il comportamento di quel tizio.
    In ogni caso, se si volesse, basterebbe poco indurre giocatore & C. a piū miti consigli.

  2. Ora mi sono rotto le scatole, possibile che alla Fiorentina stiano tutti zitti, tirate fuori le palle una volta ogni tanto. Questo ha rotto I coglioni, ogni giorno la solita musica, ma che fanno in società, dormono? Svegliatevi e rispondete a tono a questo individuo che ci fa deridere da tutta Europa. Poi dice che I tifosi non hanno fiducia nella dirigenza, ci credo, se rimangono passivi a ogni provocazione.

  3. Il problema non è questo procuratore, semmai più mercenario degli altri (e ce ne vuole eh!) ma di una società che si fa prendere a male parole da tutti. Siamo oo zimbello della serie A, dopo il Kebabbaro che si sfotte un giorno si e l’altro pure, adesso questo personaggio affaristico che non perde giorno per rivenficare le proprie prebende (alla faccia dello stile ed anche degli interesi reali del giocatore al quale non fa certo accativare la stampa ed i tifosi). Insomma venite pure che qui ce n’è per tutti. Quando ci libereranno da questo tormento. Ma che vendsno tutto e si levino di torno. Siamo stufi di queste ridicolezze.

  4. Tiriamo fuori gli attributi e lasciamolo marcire in panca….ma non solo a parole….vedrai che dopo 3 mesi di questa cura diventa ubbidiente.
    Gia ma noi abbiamo i fratellini ciabattini che non ci mettono niente a prendere in giro i tifosi ma si guardano bene di pestare i piedi ai procuratori o giocatori.
    Continuiamo cosi

  5. Se non sbaglio devi avere due anni di contratto,2 anni in panchina. Io farei cosi’.

  6. Lo spalatore di Gubbio

    Questo esserucolo di procuratore tutti i giorni non perde occasione per attaccare la nostra società. Della Valle querelatelo per il nostro e il vostro bene

  7. Se vuoi andare… ma come la mettiamo col contratto se non sbaglio hai due anni, per 1 anno in panchina, 1 anno riserva,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*