El Shaarawy, la Fiorentina può dare una mano al Milan

El Shaarawy Balotelli Montolivo

El Shaarawy tornerà al Milan tra pochi giorni perché il Monaco ha deciso di non riscattarlo e non lo farà più giocare per non far scattare il riscatto obbligatorio (manca solo una presenza). Così l’esterno tornerà alla base dopo alcuni mesi altalenanti nel campionato francese. El Shaarawy è un giocatore che piace alla Fiorentina e i viola sarebbero anche disposti a prenderlo ma solo a certe condizioni. Il Milan si ritrova adesso con un giocatore che non rientra nei suoi piani e che deve riuscire a piazzare e la Fiorentina è una pretendente credibile ma solamente nel caso in cui i rossoneri riescano a dare una mano dal punto di vista dell’ingaggio, troppo alto per le casse viola. A certe condizioni la Fiorentina può prendere El Shaarawy in prestito e risolvere il problema sulla fascia destra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. magari, io sogno questa viola : 4231
    diego lopez – alonso gonzalo astori xhaka – vecino badely – el sharawy ilicic berna – kalinic
    unico acquisto da fare è xhaka, diego lopez e il faraone il milan non vedrebbe l’ora di liberarsene.
    purtroppo tata i questo periodo mi sembra un po in difficolta el sharawy e berna sulle fascie farebbero paura a chiunque

  2. Scusate ma che cappero c’entra Rossi con El Sharawy, due ruoli completamente diversi uno è una seconda punta l’altro un’esterno comunque anche se a destra sarebbe adattato per quello che fatto vedere per ora Kuba il faraone non sarebbe senz’altro da meno anzi

  3. ma…io l’ho visto giocare a destra…sia con conte che in francia…non so se adattato o meno ma ci può giocare eccome! certo non saprei dire se può davvero tornare utile alla fiorentina ma se si tratta solamente di ruolo ci può stare…per me è una scommessa che ci può stare se il milan paga l’ingaggio

  4. ragazzi sveglia! nasce da seconda punta ma sia con conte che nel monaco è stato più volte impiegato come esterno (sinistro e destro, ha giocato e sa giocare da entrambe le parti)…per saperlo basterebbe seguie con attenzione il suo presente e non sapere il suo passato al milan…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*