El Titan contro El Papu: la sfida finisce pari

Salcedo

Uno dei duelli più interessanti di Fiorentina-Atalanta è stato quello sulla fascia destra della Viola, sinistra dell’Atalanta, tra El Papu Gomez e Salcedo. Nel primo tempo il messicano della Fiorentina ha sofferto tantissimo la velocità del funambolo argentino, quasi sempre pericoloso ogni volta che entrava in possesso di palla. Gombez ha puntato sempre il diretto avversario per liberarsi al tiro o all’assist. Nel secondo tempo El Papu è calato fisicamente e Salcedo è riuscito a contenerlo, riuscendo anche a proporsi per la manovra offensiva. Nel complesso Gomez è stato una vera spina nel fianco per la Fiorentina, ma non abbastanza per spezzare gli equilibri in campo: la sfida è finita a reti inviolate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Se la punta non segna da che mondo il mondo il duello non finisce pari,ma lo vince il difensore….

  2. O sara che loro con 1-2 passaggi erano in area e noi ci mettevamo 2 minuti? Non abbiamo profondità oltre a non avere esterni che sanno coprire o fuori ruolo. Facciamo correre la palla e vediamo se spostiamo gli equilibri. Con questo gioco in avanti siamo sempre stracoperti e indietro scoperti.

  3. Pari colpa nostra senza ombra di dubbio.

  4. Il problema non è la sfida tra i due, il problema è come erano organizzate le squadre. Cioè : quando è entrato Tello Gasperini ha messo sempre un altro a raddoppiare e ad aiutare Dramè. Nel primo tempo Gomez era sempre solo nel 1 contro 1 perchè Bernardeschi, che sarebbe dovuto rientrare a raddoppiare, non lo faceva mai. Ordine di Sousa ? mancanza di Bernardeschi ? boh…ma il fatto è che Gomez si è spesso trovato direttamente contro Salcedo con nessun viola in raddoppio. E questo succede anche a Tomovic quando gioca sulla fascia, sia che ci sia Bernardeschi che, a maggior ragione, quando c’è Tello.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*