Elabdellaoui sul piatto ma ecco quanto pretende l’Olympiakos

Elabdellaoui

L’obiettivo primario della Fiorentina per la fascia destra della difesa sembra essere Omar Elabdellaoui, esterno classe ’91 dell’Olympiakos, sul punto di lasciare la Grecia. Ad Atene è già arrivato infatti il suo sostituto, Diogo, ed il club biancorosso avrebbe stabilito il prezzo per cedere il norvegese, di origine marocchina: 7-8 milioni di euro, almeno secondo quanto riporta Gazzetta.gr.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Fiorentino doc

    Mau dei nomi che hai fatto in somma fanno ben 2 presenze in serie a. Dragowski ne ha oltre 50 in un campionato di primo livello e ha già esperienza europea. Forse non ti rendi conto che tra la primavera e il professionismo ci corre quanto il giorno e la notte. Bacci non gioca nemmeno in serie c ma tanto che te lo dico a fare. Uno che paragona uno dei più promettenti portieri d’europa a una truppa di esuberi del settore giovanile viola (Tolti Lezzerini e Satalino che sono promettenti ma uno andrà a giocare e l’altro farà il terzo e il titolare in primavera) ci capisce veramente poco. Comunque Elabdellaoui non è nemmeno titolarissimo in Grecia e a 25 anni per ora ha collezionato solo fallimenti. Mi pare chiaro che va lasciato dov’è. Dobbiamo riprendere Piccini e come titolare prendere uno dal rendimento sicuro. Se si vuol spendere poco Caceres va bene nonostante gli infortuni altrimenti Meunier è veramente forte. Mallo Gaspar sarebbero perfetti ma costano. Zappacosta invece è un altro nome da evitare. Al Toro ha fatto schifo e all’Atalanta ha fatto bene solo da esterno alto. Anche se molti anno negli occhi la buonissima prestazione di 2 anni fa contro di noi (da ala), Zappacosta è in realtà non propriamente un terzino da difesa a 4. Non difende, non crossa bene e non ha molta tecnica. I suoi punti di forza sono la forza e in parte un tiro decente. Non è certo un terzino su cui investire altrimenti il toro se lo teneva per fare il titolare al posto del partente Bruno Peres e invece lo cede. Dobbiamo investire su talenti veri e non su giocatori italiani tanto perchè lo sono. Tutti a fare il nome di Sabelli lo scorso anno e poi si vede dov’è finito. Di terzini forti italiani attualmente ce ne è solo 1 e si chiama Darmian. Gli altri sono di livello bassissimo quindi per questo ruolo comprare all’estero.

  2. Ovviamente…….”pretendano”…….
    Purtroppo si sta trattando elementi che a valutari 2 ml € è fin troppo. Conviene quindi giocare con i nostri giovani, si risana il bilancio è forse ci si salva……due piccioni co’ una fava !!!!!

  3. Se si paga 4 ml € un portierino sconosciuto ed inutile tanto da considerare giocoforza dei bidoni Lezzerini,Satalino Makarov Cerofolini Bacci Bardini Pagnini che sono poco più o meno coetanei, per il terzino norvegese/greco è il minimo che ne pretendo 7 !!!!!!!!!

  4. Se dividi per sette-otto, hai il reale valore del giocatore.

  5. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Una follia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*