Elzir, l’imam: “Salah non avrebbe mai voluto lasciare Firenze. Ci sfugge qualcosa”

image

Izzedin Elzir, imam di Firenze, parla così al Corriere Fiorentino del caso Salah, che lui conosce molto bene: “Non avrebbe mai voluto lasciare Firenze. Amava questa città, amava la squadra ed era affezionato ai tifosi, che l’avevano accolto a braccia aperte sin dal primo giorno. Non credevo potesse finire così. Abbiamo parlato spesso del suo futuro, e ogni volta lui mi aveva confidato la volontà di restare a Firenze. Su questo non ha mai manifestato alcun dubbio, almeno nelle nostre chiacchierate. Mi parlava sempre bene della squadra, del pubblico e dei fiorentini. Secondo me c’è qualcosa che ci sfugge, qualcosa che non sappiamo. E credo proprio che non sia stata sua la decisione di lasciare Firenze e la Fiorentina. Ho provato a contattarlo per capire cosa fosse successo ma il suo telefono risulta sempre spento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

27 commenti

  1. E’ gente cosi’….. Che senza un khalashnikov in mano tradizionalmente si da alla fuga. Sin dalla notte dei tempi!

  2. A Gennaio sarà a Roma con Montella.

  3. albertoviolaclubroma

    Se i giocatori e le società dovessero ragionare così i vari Balotelli, Cassano e compagnia bellanon giocherebbero più dal momento che hanno litigato con presidenti, arbitri, colleghi, giornalisti e chi lo sa con chi altro.andate al mare che è meglio!

  4. Adesso anche l imam. . Ma stai zittooo

  5. Nazione Toscana

    Pure l’iman ora, per carità.
    Via via, rispedire il musulmano al Chelsea e farsi risarcire adeguatamente.
    Basta con questa buffonata.
    Forza sousa!

  6. a Gennaio si ritrovera’ con Montella

  7. Già lunedì scorso, nonostante le trattative in corso, scrissi che la causa di questa situazione è il Chelsea, che rosicava per aver preso un giocatore rivelatosi un flop,pagandolo un sacco di milioni e dato alla fiore un’alro che oggi vale il doppio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*