Esclusiva – Il procuratore di Mati Fernandez a Firenze tra partita e rinnovo di contratto

Una visita a Firenze tutt’altro che disinteressata quella di Alejandro Santisteban, procuratore di Mati Fernandez. L’agente del cileno ha assistito ieri alla partita tra Fiorentina ed Udinese ed è riuscito anche a parlare coi dirigenti viola della questione del rinnovo contrattuale del jolly in maglia viola (che ieri era assente a causa di un’infiammazione ai denti). In ballo c’è la possibilità di rimanere nel club dei Della Valle fino al 2018, quindi firmando un biennale. Le parti non sono molto distanti dal trovare un accordo, ma per il momento la trattativa non può dirsi chiusa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. ovviamente da rinnovare, poi a giugno uno può tirare le somme e vedere se tenerlo o raccattarci qualche soldino.

    A me garba, però più per il potenziale che per quanto dato in questi tre anni buoni ma altalenanti.
    Poi magari Sousa ci fa il miracolo e gli dà continuità

  2. Franco ma perchè non la smetti e posa il fiasco 😉 .
    Mati Fernandez è un signor giocatore, molto duttile, il più delle volte entra a partita iniziata , ma ha sempre una mentalità giusta…. poi visto che parlate così tanto, me lo trovate cortesemente un giocatore di PARI LIVELLO ma con pochi soldi, date MENO fiato alla vostra bocca.
    Invece di dire baggianate guardatevi il rendimento nel complesso di questo giocatore sia con Montella che con Sousa e poi parlate grazie FORZA VIOLA

  3. Ecco FRANCO,dopo aver scritto le solite banalità,hai confermato che il calcio è materia oscura per te. Che cappero ci incastra Capezzi con Mati Fernandez lo sai solo te. Uno è un mediano puro che può fare anche la mezz’ala,forse,l’altro è una mezza punta che può arretrare di qualche metro e fare il trequartista,oppure avanzare di qualche metro e giostrare anche da seconda punta. In pratica è come se scrivessi che per sostituire Alonso,si deve prendere Di Natale. Ah,il calcio,questo sconosciuto

  4. Mati Fernandez non è decisivo,è uno da 6- a partita,credo che venga ceduto.Al suo posto arriverà ,o meglio,tornerà Capezzi.Io vorrei De Roon dell’Atalanta.Costa,è vero,ma è bravo forte fisicamente e giovane.purtroppo non il profilo che vuole la Fiorentina:a parametro zero,ex infortunato,fuori dai campi di gioco da mesi…..magari in prestito per l’ennesima scommessa.

  5. Sostanzialmente, non è importante. Tuttavia, dati i tempi che corrono, si dovrebbe pensare con chi può essere subito sostituito.

  6. Del “pesticcia mexxe e…..son sempre li'” se ne puo’ fare a meno. Certo se rinnovasse la sua vendita frutterebe piu’ euro,ma l’importante e’ che ci lasci alla svelta e ci si butti a pesce morto su Saponara,calciatore polivalente capace di ricoprire tre ruoli (B. Valero,Bernardeschi,Ilicic) ,con un cambio di passo pazzesco e con la visione della porta anche ad occhi chiusi.

  7. Se dalla sua immediata cessione arrivassero un po’ di soldi da poter mettere nel monte,per poter avere subito Saponara dall’Empoli,non ci penserei neppure tre secondi. L’empolese è più giovane,ha più fisicità,ha più cambio di passo,può sostituire sia Ilicic che Borja Valero ed ha iniziato la sua carriera giocando da esterno sinistro offensivo(in pratica come sta facendo Bernardeschi adesso,ma dalla parte opposta). Sarebbe il top per noi.

  8. quoto Michele
    in tre anni pochissime le belle prestazioni nonostante le tante possibilità a lui date(quando non era infortunato) sempre in attesa della sua esplosione.
    P.S.
    se non sbaglio Paulo sousa non lo vede nemmeno come 12 uomo ciò che invece faceva montella

  9. Polverone viola

    Da rinnovare immediatamente!! Il dodicesimo uomo l’unica riserva al pari dei titolari, l’unico che può sostituire Borja! Jolly da tenere assolutamente sfV

  10. Michele da Milano

    Posso dire la mia? Del posticcia se ne può fare anche a meno

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*