ESCLUSIVA – Milic: “Io cresciuto tra guerra, jet e bombe” VIDEO

milic-cross

Hrvoje Milic è una delle facce nuove della Fiorentina. Ma la vita è cominciata tutta in salita per lui, con il dramma della guerra vissuta direttamente a casa sua: “E’ vero sono nato due anni prima l’inizio della guerra – racconta a Fiorentinanews.com – Non so se avete sentito parlare della città di Vucovar, io stavo a 25 chilometri da lì. La mia città è stata coinvolta nel conflitto. Miei ricordi? Ero piccolo, ma mi ricordo il suono dei jet, questo è quello che ricordo. Poi me ne sono andato con mia nonna a Zagabria, mentre i miei genitori rimasero. Ma questa esperienza è terribile da vivere. Davanti a me viveva un ministro croato e sono cadute delle bombe lanciate dai jet verso la sua casa”. (Hanno collaborato Claudio Masini e Filippo Razzolini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Poro ragazzo……queste so cose brutte perca …..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*