Questo sito contribuisce alla audience di

Europa, la Fiorentina ci crede ancora

C’è un messaggio di squadra e uno da parte di alcuni calciatori, la sostanza però resta la stessa: la Fiorentina non ha ancora mollato gli ormeggi e crede nella qualificazione alla prossima Europa League.

Ci crede perché non si è limitata a stare in campo contro l’Atalanta, ma ha ribattuto colpo su colpo ad una delle squadre più in forma del momento, che aveva espugnato il San Paolo solamente una settimana fa, e che ha fin qui disputato un campionato incredibile.

E poi, come dicevamo, ci sono anche le dichiarazioni di alcuni calciatori a testimoniarlo. Sia Astori che Vecino sono venuti a dire al termine della gara che la Fiorentina deve provarci fino in fondo, perché la matematica è ancora dalla parte dei viola e che mancano molte partite prima della fine del campionato. Qualcuno le bollerà sicuramente come parole di circostanza, però il tono sembrava di quelli giusti. La riprova, ovviamente, potrà arrivare domenica prossima quando i viola ospiteranno il Cagliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Invece di scrivere queste cacchiate, fate articoli sul ” sindaco” e di quanto si trovano bene a Firenze lui e la sua famiglia…

  2. Redazione ma la smettete con questi articoli? Siete diventati tristi ma credere in cosa? Cosa? Xfavore smettiamola dai

  3. Tifolamagliaviola

    L’importante sarebbe tifare viola sempre e comunque, i DV (prima del 2002 noti tifosi interisti) fortunatamente non sono la Fiorentina. Antognoni, De Sisti, Chiarugi, Batistuta, Julinho ecc… loro sono la Fiorentina assieme ai tifosi veri, non le marionette servili che sperano in una Fiorentina misura “gnini”

  4. È un buon pareggio a Bergamo..
    Come si fa a pensare di fare
    38 vittorie
    0 pareggi
    0 sconfitte?
    ?

  5. Ci crede ancora? Bè, dopo la”bellissima” prestazione di ieri non può che crederci ancora.?

  6. Gentile Redazione
    Vorrei che tutti quelli che criticano i Della Valle presentassero un’offerta di un euro piu alta il 10 marzo..giorno della presentazione del progetto stadio..un mio parroco dice…
    Tra dire e il fare c’è di mezzo il cominciare..
    Oppure tifare per la loro vera squadra..
    LEI..come diceva il grande Ciuffi Mario…
    Buona giornata

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*