Europa League: Un girone abbordabile (e una trasferta disagevole) per la Fiorentina. All’Inter non è andata bene

La Fiorentina, anche in questa stagione, disputerà l’Europa League e dopo l’eliminazione della passata stagione contro il Tottenham vuole tornare protagonista. Alle 13 a Montecarlo inizierà la cerimonia che vedrà poi i sorteggi dei gironi di Europa League. Coinvolte 4 squadre italiane: Fiorentina e Inter, che saranno teste di serie e dunque in prima fascia, la Roma, in seconda, e il Sassuolo che invece partirà dalla fascia più bassa, la quarta. Fiorentina che dunque eviterà squadre come Manchester United o Schalke 04, anch’esse in prima fascia. Fiorentinanews.com seguirà live l’evento con la consueta DIRETTA TESTUALE. Per seguire l’evento, dalle 13, vi invitiamo a premere F5 o aggiornare la pagina e leggere gli ultimi sviluppi da Montecarlo.

Gruppo A Manchester United, Fenerbahçe, Feyenoord, Zorya Luhansk
Gruppo B Olympiakos, Apoel, Young Boys, Astana
Gruppo C Anderlecht, Saint Etienne, Mainz, Gabala
Gruppo D Zenit San Pietroburgo, Az Alkmaar, Maccabi Tel Aviv, Dundalk
Gruppo E Victoria Plzen, Roma, Austria Vienna, Astra Giurgiu
Gruppo F Atheltic Bilbao, Genk, Rapid Vienna, Sassuolo
Gruppo G Ajax, Standard Liegi, Celta Vigo, Panathinaikos
Gruppo H Shakhtar Donetsk, Sporting Braga, Gent, Konyaspor
Gruppo I Schalke 04, Salzburg, Krasnodar, Nizza
Gruppo J Fiorentina, Paok Salonicco, Slovan Liberec, Qarabag
Gruppo K Inter, Sparta Praga, Southampton, Hapoel Beer-Sheva
Gruppo L Villareal, Steaua Bucarest, Zurigo, Osmanlispor

13.13: Si parte col sorteggio

13.08: Presentato anche il già preannunciato Andersson. “Do il benvenuto a tutti a Stoccolma fin da ora. E’ molto importante avere calcio di qualità in Svezia”.

13.06: Sul palco presente Andres Palop, ex portiere, vincitore di tre Coppe Uefa.

13.02: Ambasciatore di Stoccolma, la città dove si disputerà la finale di Europa League è Patrik Andersson. A lui spetterà un ruolo primario in questo sorteggio.

13: La Fiorentina è rappresentata a Montecarlo dall’amministratore delegato Andrea Rogg.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Fantastici i Dellavallici ora sono diventati espertoni di giocatori sconosciuti.
    Sebastian, se dai retta a questi due, tu perdi la strada di casa.
    Per loro, le strade vanno tutte a casette

  2. il foglionco di piano di mommio

    Sebastian, ma ti rendi conto di cosa hai scritto? Li conosci i significati dei vocaboli che usi? Riassumendo: DE MAIO calciatore con esperienza in serieA,alto 190 cm peso 85 kg,ma per te è gracilino, Salcedo,nazionale messicano 187cm x 80 kg,ma per te è gracilino.Milic il più piccolo,comunque sempre 182 cm,presenze nella nazionale croata.Questi i difensori acquistati,per i centrocampisti ed esterni, la prossima puntata.Rivedi le tue considerazioni,così sei fuori da ogni logica.

  3. Il contabile por el pueblo

    Sebastian,chiedeva,chiedeva,chiedeva.Ma prima di chiedere bisogna dare,meritare,dimostrare.Vediamo cosa combina il signor Sousa con una rosa da 65 mln lordi di ingaggi,perché se non si da una regolata,mi sa che l unica cosa che potrà chiedere è un cartoccio di caldarroste perché al panettone non ci arriva…

  4. sebastian cavolo dici vaia vaia

  5. per una squadra che viene da 6 sconfitte e da un 2016 disastroso non c’è nessuna partita abbordabile. Tanto più con questa confusione di idee, come se la società volesse fare dispetti al mister. Sousa chiedeva giocatori pronti e forti fisicamente e Corviniornanto prende giovanottini da far maturare, debuttanti, acciaccati ecc. Sousa chiedeva un centrale di difesa forte e prendono un carneade messicano da sgrezzare. Chiedeva centrocampisti per migliorare e aumentare la rosa e prendono mezze punte, tornanti ecc. dicevano di tenere i titolari e ora pare si possano anche cedere. Facciamoci del male.

  6. Azeirbagian

  7. E’ una squadra Azera

  8. Di dove l’è il Qarabag ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*