Questo sito contribuisce alla audience di

Europeo Under 21: DIECI calciatori che fanno al caso della Fiorentina

Jorge Merè, difensore dello Sporting Gijon

Si sta per concludere l’Europeo Under 21 in Polonia, una manifestazione da sempre ricca di talento e giovani interessanti. Oltre ai gioielli viola Bernardeschi e Chiesa, tanti sono i ragazzi di qualità che si sono messi in mostra nella manifestazione internazionale. Vediamo ora dieci giovani calciatori che possono fare al caso della Fiorentina:

Jorge Merè (17/04/1997) SPAGNA (Sporting Gijon) :- Difensore centrale forte fisicamente e bravo nell’anticipo, anche se non velocissimo. Tecnicamente se la cava molto bene e sa disimpegnarsi in impostazione. Bravo nel gioco aereo anche se non altissimo, mostra grande personalità nonostante i 20 anni. Colonna dell’under 21 di Celades. Una clausola del contratto del ragazzo prevede che possa liberarsi in caso di retrocessione, in prestito con diritto di riscatto: lo Sporting Gijon è appena sceso in Segunda Division…

Jonny Castro (03/03/1994) SPAGNA (Celta Vigo):- Terzino ambidestro, in grado di agire su entrambe le fasce. Destro di piede, è bravo in fase di spinta ma anche in copertura. Calciatore prontissimo per il salto di qualità ad un livello superiore. Al Celta Vigo ha impressionato per continuità di prestazioni.

Stanislav Lobotka (25/11/1994) SLOVACCHIA (Nordsjaelland):- Calciatore di intelligenza tattica fuori dal comune; Lobotka gioca davanti alla difesa, come perno di un centrocampo a 3 o come mediano in un centrocampo a due. Resistente, esplosivo, il suo fisico compatto (1.70 x 70 kg) lo rende un vero e proprio motore in mediana. Tecnica più che discreta, lo slovacco è molto bravo nel fornire assist vincenti ai compagni.

Christian Nørgaard (10/03/1994) DANIMARCA (Brondby):- Centrocampista centrale molto forte fisicamente, che fa della corsa e del pressing il pane quotidiano. Dotato di buona corsa, forte nel corpo a corpo, rappresenta un profilo interessante per la mediana, sia come interno di spinta che come frangiflutti.

Lewis Baker (25/04/1995) INGHILTERRA (Vitesse):- Di proprietà del Chelsea, le ultime due stagioni ha militato nel Vitesse, ed è cresciuto molto diventano un centrocampista a tutto tondo. Il bottino complessivo è di 21 gol e 11 assist in due stagioni, segno di un calciatore in grado di incidere. Baker gioca sia come centrale che come trequartista, padroneggia entrambi i piedi ed ha ottima qualità tecnica. Centrocampista da seguire con attenzione.

Jakub Jankto (19/01/1996) REP. CECA (Udinese):- Messosi in mostra nella scorsa stagione in Serie A, Jankto ha dimostrato anche in nazionale di saper incidere anche quando non rende al massimo delle possibilità. Giocatore versatile, fisicamente forte e concreto sotto porta. Se la cava sulla fascia, ma sa agire anche come interno a centrocampo.

Mijat Gacinovic (08/02/1995) SERBIA (Eintracht Francoforte):- Dopo aver ben impressionato al Vojvodina, Gacinovic alla prima stagione in Bundesliga ha dimostrato duttilità e spirito di apprendimento. Il ragazzo ha giocato in tante posizioni differenti, passando dal fare l’ala a giostrare come mezzala, rendendo sempre ad ottimi livelli. Un calciatore con ancora grandi margini di miglioramento nonostante la giovane età.

Przemyslaw Frankowski (12/04/1995) POLONIA (Jagiellonia Byalistok):- Frankowski è un esterno offensivo rapidissimo, un moto perpetuo sulla fascia destra, dalla quale fa piovere cross con continuità. Bravo in contropiede, se la cava nel dribbling: calciatore molto vivace ed intraprendente.

Iuri Medeiros (10/07/1994) PORTOGALLO (Boavista):- Attaccante esterno mancino, velocissimo e dotato di eccellente progressione palla al piede. Grande abilità nel superare l’avversario anche negli spazi stretti, Medeiros sa trovare la via del gol con facilità (18 reti in due stagioni) ma anche realizzare assist in quantità: ben 22 in due stagioni). Profilo ideale per giocare come ala su entrambe le fasce, anche se è sulla destra che il portoghese si esprime meglio.

Dawid Kownacki (14/03/1997) POLONIA (Lech Poznan):- Nonostante abbia appena 20 anni, Kownacki è un calciatore di qualità assoluta e grande carattere. Gioca come punta centrale, sfruttando un fisico longilineo e potente, ma sa anche adattarsi ad agire sull’esterno. Mobile, ha senso del gol e calcia bene i rigori. Un ragazzo su cui scommettere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Supercannabilover

    Tutti troppo cari, Frankowski e’ il piu’ abbordabile e utile alla Viola. Mi piacciono questi articoli anche se purtroppo quello che dovrebbe leggerli stara’ preparando la raccolta delle olive

  2. Ma il fenomeno serbo portato da Sir Ramadani e comprato a peso d’oro Corvino-Cognigni?Dimenticavo era la quarta riserva della Serbia….

  3. Nella Spagna ci sono i due centrocampisti Llorente eCeballos che prenderei subito , non prenderei Merè e della lista qui sopra l’unico che prenderei è Jankto.

  4. Tifolamagliaviola

    Gavinovic perche’ ha il cognome che finisce in ic

  5. Interessante l articolo ma serve poco.tanto alla fine non si prende nessuno di tutti questi.

  6. per comprare qualcuno dei suddetti ci vogliono i soldi!!! Lo sà vero sig. Razzolini

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*