Questo sito contribuisce alla audience di

Evani: “Non pensavo che Chiesa crescesse così in fretta, è un trascinatore. Federico al Mondiale? Dipende dalla Fiorentina”

Chiesa, duello con Alex Sandro. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Alberigo Evani, allenatore della Nazionale italiana Under 20 e tecnico azzurro di Federico Chiesa, ha parlato a Radio Bruno del talento viola: “Son felicissimo per Federico Chiesa e mi sono congratulato con lui personalmente, non deve accontentarsi. Sta crescendo tanto e il mister gli sta dando sempre più spazio. Non mi aspettavo una maturazione così veloce del ragazzo; ha tanta potenza e qualità, personalità da vendere, deve ancora crescere molto nello smarcamento e nei tempi di inserimento. Anche in fase difensiva può crescere ancora molto. Si adatta a giocare in tanti ruoli, con l’Italia Under 20 gioca ala destra, grazie alla sua capacità di calciare con entrambi i piedi. Federico in alcune movenze assomiglia molto al padre, ha caratteristiche diverse ma sicuramente diversi tratti in comune. Il padre lo sta aiutando molto, e lo sta facendo migliorare sotto tutti i punti di vista. Con la Juve ha mostrato di sapersi prendere responsabilità e trascinare gli altri. Sousa gli ha dato spazio ed ha grande merito nella sua esplosione. Le società possono non concedere i calciatori a campionato in corso, e il Mondiale Under 20 si gioca non a stagione conclusa, spero di poterlo avere a disposizione, e che le società mi facciano un favore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*