Questo sito contribuisce alla audience di

Fantasmi del passato da scacciare e stregoni da evitare

Manca poco ad Halloween, e i temi trattati possono sembrare riferirsi a questa festa, ma sul Corriere Fiorentino l’argomento è quello della gara di oggi tra Fiorentina e Benevento. Una partita da cui i viola hanno tutto da perdere e poco da guadagnare. La differenza tecnica tra le due squadre c’è ed è rilevante, ma nel calcio contano moltissimo i valori come la continuità, l’attenzione e l’agonismo. Conta anche non mollare la presa come è successo a Chievo dopo il gol illusorio di Simeone, e non farsi prendere dalla paura, come nell’ultima mezzora contro l’Udinese. Pioli sa cosa gli aspetta, ma bisogna augurarsi lo abbiano capito anche i suoi discepoli, altrimenti saranno guai. Tornando ai fantasmi del passato, Sousa l’anno scorso, pur con una squadra più forte ed esperta, non è riuscito a far passare il messaggio. Contro il Crotone, a Firenze, nella partita del diluvio, la Viola ha faticato per pareggiare proprio alla fine. E da aprile in poi, quando il sesto posto europeo era alla portata, la Fiorentina ha perso in maniera sciagurata prima con l’Empoli in casa poi a Palermo, decretando la sua fine. Per battere gli stregoni giallorossi quindi ci sarà da evitare certi atteggiamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*