“Faragò alla Fiorentina? L’offerta non era congrua”

Il mancato arrivo di Paolo Faragò alla Fiorentina è stato determinato da una causa ben precisa: il prezzo del cartellino. Corvino ha ripetuto più volte che per lui il centrocampista del Novara era sopravvalutato dal proprio club. Rigiri la frittata e trovi la versione opposta: “L’offerta dei viola non era congrua al valore del giocatore” è la versione fornita invece dal club piemontese. Il rendimento del centrocampista continua ad essere buono e il suo contributo è considerato essenziale per raggiungere l’obiettivo che si sono prefissati a Novara: la salvezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Corvino president

    Infatti malgrado le richieste plurimilionarie da Barcellona e Madrid…..è rimasto a Novara…..

  2. Farago’ gioca in serie B e nessuno oltre la Fiorentina si è occupato di lui, visto giocare non è che il doppione di Vecino niente di eccezionale

  3. Fracazzo da Velletri

    Corvino pensa che quando chiede un giocatore di serie B dovrebbero ringraziarlo e accettare subito quello che offre ,cioè spiccioli,un vero e proprio arrogante che nonostante i prestiti di giocatori che la Fiorentina fa in sei B non viene ricambiato, vedi per tutte Ferrari del Crotone!!!!il volpino non è simpatico a nessuno ne in A ne in B!!!chiedetevi il perché! !!!

  4. Strano davvero, generalmente sono così spendaccioni…

  5. Vedendo giocare Farago’ ancora non ho capito perché non lo abbiamo ancora preso. Forse aspettiamo che qualcun altro lo metta sotto contratto.

  6. Ma va?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*