Fascetti: “Due sconfitte? Niente drammi. Borja Valero in regia ci può stare benissimo”

Borja Valero in campo. Foto: LF/Fiorentinanews.com

L’ex allenatore della Fiorentina Eugenio Fascetti ha analizzato così a Radio Blu le due sconfitte consecutive in amichevole della Fiorentina contro Cesena e Celta Vigo:

“Ritengo che Sousa abbia appesantito la preparazione perché se sei imballato adesso significa che hai lavorato tanto. Non facciamo quindi un dramma delle sconfitte in amichevole. Borja Valero schierato in regia potrebbe essere la mossa giusta, ha facilità di palleggio e la capacità di verticalizzare. Rossi è un giocatore del quale non si può fare a meno se sta bene. Dentro lo spogliatoio conta tanto l’entusiasmo anche se qualche scontento c’è sempre, e per questo meglio pochi giocatori, ma affiatati. Sousa fa bene a non parlare di mercato, perché lui ha il compito di allenare la squadra. Di mercato ne deve parlare con Corvino e basta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Giusto niente drammi ora , si piange il prossimo giugno !!

  2. Non è discorso di crederci o non crederci.
    Se sei uno che segue i ritiri, lo capisci subito.
    Per essere chiari: i ritiri che ti appesantivano le gambe sono quelli che faceva Prandelli.
    Quelli erano massacranti. Zero riposo. Ripetute. Mezzofondo. Carichi. Esercizi di potenziamento sfiancanti. Corse alle 14.30 sotto il sole con la maschera. Etc etc.
    Con Sousa hanno iniziato subito col pallone, partitelle, riposi, etc.

  3. Mah, sulla storia della preparazione leggera ci credo poco, perché non si spiegherebbe il fatto che proprio sulla corsa sono molto in ritardo e questo non ti capita se non hai le gambe appesantite.

  4. Fascetti, se sei arrivato tu ad allenare ci può arrivare chiunque!!!
    Vedo come straparli sulla preparazione che, quest’anno, è stata fatta senza carichi!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*