Fazzi a FN: “Capezzi è pronto per la Fiorentina. Pasqual persona speciale. E sul mio futuro…”

Dopo una stagione travagliata, Nicolò Fazzi è riuscito finalmente a fare il suo esordio con la maglia del Crotone. Fiorentinanews.com ha contattato il giocatore, che è di proprietà della Fiorentina, per parlare di questa stagione, sia dei viola, che dei calabresi, del suo compagno di squadra, e altro gigliato, Capezzi e per capire quale potrà essere il suo futuro.

Nicolò, cominciamo dalla partita di domenica. Com’è andato l’esordio con la maglia del Crotone?
“Vengo da un periodo negativo, da quando sono arrivato a gennaio al Crotone ho avuto qualche problema fisico che mi ha bloccato. Sabato ho ritrovato il campo contro il Latina, sono contento perché l’importante è ritrovare il campo e la fiducia. Guardo sempre il bicchiere mezzo pieno, ringrazio il mister per la fiducia che mi ha dato. Purtroppo sabato sono stato ammonito ed essendo in diffida non potrò giocare la prossima giornata. Mi rimane l’ultima in casa per giocare. All’Entella ho giocato spesso da mezzala, mentre a Crotone ho fatto l’esterno di centrocampo, un ruolo che si addice di più alle mie caratteristiche. A gennaio il Crotone mi ha cercato insistentemente (prima Fazzi era all’Entella ndr), ho fatto una scelta basandomi anche sul ruolo visto che mi ritengo un esterno di centrocampo. E poi ha influito anche la possibilità di vincere il campionato”.

Sta già pensando alla prossima stagione? Potrebbe restare al Crotone?
“Ancora è tutto in alto mare, adesso spero di concludere la stagione al meglio. Fare un altro anno a Crotone in Serie A sarebbe un’esperienza bellissima: mi sono trovato bene con tutti, a partire dai dirigenti passando per l’allenatore fino ai compagni di squadra”.

Che giudizio può dare sulla stagione di Capezzi? E’ pronto per la Fiorentina o gli farebbe bene un’altra stagione di gavetta?
“Ha fatto una grandissimo campionato. Le partite che ha fatto dimostrano che ha trovato una grande continuità, sono veramente contento per lui. Si merita la Serie A. Si può giocare tranquillamente le sue carte a Firenze, anche se un campionato in una squadra come Crotone gli permetterebbe di fare più esperienza”.

Dopo undici anni Manuel Pasqual lascerà la Fiorentina. Durante il ritiro estivo a Moena ha avuto la possibilità di conoscerlo.
“Ho avuto l’opportunità di allenarmi e giocare con Manuel e sono molto contento per lui. Mi dispiace che non possa continuare la sua carriera a Firenze, ma sicuramente si è meritato l’affetto del pubblico perché è una persona speciale”.

Dopo una prima parte di stagione fantastica la Fiorentina è crollata da marzo in poi. Che cosa può essere successo?
“La Fiorentina ha grandissime qualità e un grandissimo allenatore. Cali del genere possono succedere nel mondo del calcio, queste sono valutazioni che deve fare la società”.

E di Paulo Sousa che considerazione ha?
“Per me è un grandissimo insegnante di calcio e una grande persona. Ha grandissime qualità e si vede che ha trasmesso i suoi principi e la sua impronta alla squadra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Enrico concordo con te in generale ma per capezzi o adesso o mai piu perche dpo due anni in b dove non ha sfigurato o gli dai la possibilità o lo perdi perché non si sentirà importante su fazzi preferisco non pronunciarmi perche dpo due anni di nullità assoluto in tre diverse squadre ci sarà un motivo tenendo anche conto degli infortuni il calcio e strano e vero ma dovrà ancora dimostrare tanto e non penso che il crotone lo conferma perché cercheranno al meno di salvarsi rinforsando la squadra con giocatori più validi e con più esperienza questa e la mia poi non si sa perché il calcio non è un scienzs esatta

  2. Su capezzi sono un po perplesso, col Crotone in A gli farebbe sicuramente bene una stagione tranquilla in una squadra che conosce dove può trovare sicuramente più spazio di quanto ne troverebbe in viola, ma allo stesso tempo gli farebbe confrontarsi con giocatori di un livello più alto anche negli allenamenti di tutti i giorni e provare i ritagliarsi qualche spazio a Firenze.. Oltretutto a centrocampo serviranno nuovi acquisti e averne uno in casa permetterebbe di concentrare gli sforzi economici su altri obiettivi..
    Fazzi invece dobbiamo sperare se lo tengano a Crotone, promettente lo è sicuramente, peccato per questa stagione “persa” ma se riuscisse a fare una buona stagione da titolare o comprimario poi sarebbe pronto per noi.. Vedremo come la pensa sousa a riguardo..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*