Fazzi a FN: “Che emozione tornare a Firenze. Il ‘Franchi’ mi toglie il fiato. Io spero di fare come Bernardeschi”

In questi giorni ci siamo interrogati più e più volte dei giovani di casa Fiorentina, quelli arrivati in estate da Toledo a Diks passando per Hagi e Dragowski. Calciatori giovani che però hanno bisogno di tempo per affermarsi nel nostro campionato. Due che erano della Fiorentina e che conoscono molto bene il nostro calcio sono Leonardo Capezzi e Nicolò Fazzi. Proprio il secondo, attualmente al Crotone, ha parlato in esclusiva a Fiorentinanews.com. Tanti i temi trattati, ma iniziamo con quelli legati alla Fiorentina.

Che cosa hai provato a tornare a Firenze da avversario con la maglia del Crotone? E quella partita così strana, condizionata dal maltempo in cui siete anche andati in vantaggio, potevate vincere?

“E’ stata una giornata davvero molto emozionante. Ho passato tanti anni a Firenze e il ‘Franchi’ mi toglie il fiato. Quando abbiamo giocato contro la Fiorentina speravo di entrare e di poter dare il mio contributo per il Crotone. Non c’è stata questa opportunità ma ci prendiamo un punto fondamentale anche se avevamo sperato di vincere”.

Sei molto amico di Bernardeschi, come lo vedi nella Fiorentina? Siete ancora in contatto? In passato dicesti di sognare una crescita ed un percorso come quello fatto da Berna, la pensi ancora così?

“Siamo rimasti molto amici, abbiamo giocato tanto alla Fiorentina, lo stimo molto. Abbiamo fatto campionati insieme, abbiamo vinto e perso tanto con la maglia viola addosso. In quegli anni eravamo molto amici anche fuori dal campo, ma siamo in ottimi rapporti ancora oggi e siamo in contatto. L’ho sentito tranquillo, Federico sta bene a Firenze e spera di fare sempre di più sia per la Fiorentina che per la Nazionale. E’ migliorato tanto ed ha avuto un percorso di crescita importante e spero anche io di poter fare come lui”.

Segui ancora la Fiorentina? Con chi sei rimasto in contatto dei tuoi ex compagni in viola?

Sì seguo ancora la Fiorentina ed ho ottimi rapporti con tanti miei ex compagni, su tutti Lezzerini e Venuti, Se voglio dire qualcosa a Lezze per la sua stagione? No, non voglio caricarlo di troppe responsabilità (sorride n.d.r.). Certo che sono molto legato alla Fiorentina, è stata la prima scuola calcio e a Firenze mi sono formato, non solo come calciatore. Devo solo ringraziare la società per 12 anni che ho passato lì“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Alessandro, Toscana

    Ecco, ci mancava la perla di Franko 48, come se 1: fosse vero dei soldi richiesti, cosa Tutta da verificare, 2: come se poi i soldi fossero i suoi ( di Franko) mentre invece siamo pieni di stranieri anche nelle giovanili che finiranno tutti o all’estero o nelle serie inferiori, mentre gli italiani vengono regalati perché Corvino con loro non ci guadagna (per sé mica per la Viola!)
    Una vera perla (il solito Leccavalle, no?)

  2. Uno che per centomila euro in più e per la certezza di partire titolare ha scelto di andare giocare a Crotone non farà mai tanta strada. Forse vuole imitare il contratto di Bernardeschi, visto che anche Fede deve mangiare ancora tanta polenta prima di poterlo definire uno da imitare.

  3. d’accordo con i commenti precedenti…specie con la mancata italianizzazione…in se per se di fazzi ci interessa poco però è stato davvero un brutto segnale quello dato dalla fiorentina

  4. bravo Enzo! Corvino per ora solo un grande chiacchierone

  5. Ricordiamoci che Corvino quando tornò alla Fiorentina disse di aver trovato troppi stranieri e che il suo compito sarebbe stato anche quello di italianizzare la Fiorentina. Ecco, ha fatto l’esatto contrario….

  6. E noi si fa andar via per centomilaeuro uno come Fazzi per prendere Toledo (????????????!!!!!!!!!!!!!),Hagi,Diks e Drabowski spendendo 7/8ml€ e inpegnandosi per il riscatto di quel bamboccione di argentino che viene a Firenze con la corte di TRE sorelle per giunta bruttissime (avesse portato la sosia di Belen e Cecilia Rodriguez era giustificato)????????????????????
    Cose da pazzi!!!!!!!!!!! Ci si lamenta dei DV che si fanno bruciare i propri soldi così???? Si fa tutti vergogna.

  7. questa è una sconfitta di corvino…aver lasciato andare due giovani di prospettiva per prendere una manica di sconosciuti stranieri che non sanno manco cos’è firenze…mi spiace ma questo continuo rimando agli stranieri non mi piace

  8. In bocca al lupo Nicolò! Qua non hanno avuto fiducia in te ma sono certo che ti farai!

  9. un po’ sfigato eh visto che è sempre rotto e quando sta bene non gioca mai…io però l’avrei tenuto anche perche è un calciatore duttile che sa adattarsi e non fa storie, oltre a sentire la maglia…e invece è stato spedito altrove,…peccato

  10. A firenze per oltre 10 anni…mandato via per du spicci per prendere diks, hagi, toeldo e compagnia cantante…gente ad oggi vista coi binocolo, strapagata e senza sentimento per la maglia viola…spiegatemi questa strategia…vi prego…perche io non ci arrivo…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*