Federico Pastorello: “Non c’è feeling tecnico-tattico tra Rossi e Sousa. La Fiorentina ci deve far sapere a che condizioni lo farà partire”

Rossi Barcellona 2

Il noto procuratore, Federico Pastorello, al Corriere dello Sport ha aggiunto altre dichiarazioni interessanti sul futuro di Giuseppe Rossi: “Sto collaborando con mio fratello Andrea, che è l’agente di Pepito, per trovare una soluzione: cerchiamo un club e un allenatore che gli diano fiducia, che gli permettano di mostrare il suo talento visto che dal punto di vista medico sta bene. La Fiorentina ci deve far sapere a che condizioni lo farà partire visto che è evidente che con Sousa non c’è feeling tecnico-tattico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

35 commenti

  1. Questo soggetto è veramente agghiacciante, opportunista puro, senza scrupoli, senza riconoscenza, senza pudore… e purtroppo riflette evidentemente il pensiero di Rossi… comunque la Fiorentina NON PUÒ IN ALCUN MODO CEDERE AI BIECHI RICATTI D QUESTI PERSONAGGI; quando Rossi sarà di nuovo pronto giocherà anche con Sousa, senza dubbio… quindi bisogna chiudere il discorso in maniera netta e decisa… resta qui… il tizio può continuare a blaterare come e quanto vuole…

  2. Deve restare e basta….il resto a noi non interessa

  3. Violaadimilano

    Sopratutto i pastorelli per la povera pecorella devono trovare anche la squada disposta a pagargli il lauto stipendio con cui fuori dal campo e’ campato silenzioso e paziente sino ad oggi.
    Con i soldi spesi per lui gomez e gli altri innumerevoli bidoni a stipendio facevamo anche la Viola B. E invece siamo qui a far discorsi inconcludenti ad ………. ed a leccarci le dita per non dire altro.Dirigenza e proprieta’ cercate di non stufare e demotivare i pochi validi che abbiamo incluso Sousa.

  4. Situazione delicata. Qui si vede quanto sarà bravo Pradè. Non va svenduto e possibilmente va ripreso a Giugno.

  5. Per me è finito anche il feeling di Pepito con Firenze.
    Ha ragione franco48, le parole dei procuratori sono pure le sue, fino a prova cointraria.

    Dico lo stesso che pensavo sulla bega con Prandelli, nessun allenatore con del sale in zucca terrebbe fuori Rossi senza motivazioni serie.

    Dopo cambiai idea dando retta a Rossi e sbagliando.

    Comunque non vedo perché prenderla in quel posti anche con lui, si metta a disposizione dell’allenatore e basta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*