Felipe Melo: “In Italia non ho mai vinto ma la qualificazione Champions con la Fiorentina vale una vittoria”

Felipe Melo, centrocampista dell’Inter ed ex Fiorentina, parla così a La Gazzetta dello Sport: “Cos’è la cattiveria? Ce ne sono due tipi: quella dell’anima che ti porta a fare del male, che non conosco, e quell’altra, quella che ti porta ad insistere nelle cose per andare avanti, per arrivare e farcela, quella la conosco bene. Diego Lopez? Lì fu diverso. Successe dopo un Fiorentina-Cagliari, io fui l’ultimo ad uscire e lui mi aspettò volutamente nel tunnel. Aveva esagerato, detto frasi brutte su mia moglie che allora era incinta, e io ho reagito. Ho vinto ovunque tranne che in Italia ma l’accesso alla Champions conquistato con la Fiorentina vale come una vittoria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Michele da Milano

    Ora non ti resta che fare il tuo dovere con higuain

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*