Questo sito contribuisce alla audience di

Felipe Melo: “Un avversario mi ha chiamato scimmia per tutta la partita. Magari sua moglie lo ha tradito con un po’ scuro e allora…”

Un episodio davvero curioso ha visto protagonista l’ex centrocampista della Fiorentina, Felipe Melo. Il Palmeiras, squadra dove milita ora il giocatore, ha battuto 3-2 il Penarol in un match valido per la Copa Libertadores. A fine partita però c’è stata l’accusa fatta da Melo nei confronti di un avversario, Gaston Rodriguez. “Mi ha chiamato scimmia per tutta la partita – ha dichiarato a SporTV – penso che le immagini televisive lo dimostreranno. Non so perché si sia comportato in questo modo, probabilmente deve avere qualche problema, magari sua moglie lo ha tradito con uno un po’ scuro o qualcosa del genere”.

Nessuna denuncia verrà presentata dall’ex viola: “Sono cose che purtroppo succedono nel calcio, se fossi stato il Felipe Melo di qualche tempo fa lo avrei colpito, ma grazie a Dio ora so controllarmi”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Io penso che melo sia l’unico che deve stare zitto..l’ho visto decine di volte correre dietro ad avversari a gioco fermo mimando il gesto tipo..ti taglio la gola o ti aspetto fuori..da che pulpito viene la predica..FV

  2. Pietro Brizzi

    “Sono cose che purtroppo succedono nel calcio…”

    Quindi questo tipo di comportamenti continua ad essere giustificato… Mi vien da pensare che molti personaggi che frequentano i campi da calcio abbiano un livello culturale veramente basso, dalle giovanili al mondo dorato dei professionisti. Lo dico da appassionato di calcio e di altri sport !

    Pietro

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*