Questo sito contribuisce alla audience di

Ferrara: “Tra Borja e Firenze è amore vero. Mai avrebbe pensato ad uno strappo con la Fiorentina”

Su la Repubblica Benedetto Ferrara torna a parlare della vicenda Borja Valero con il giocatore ormai prossimo al passaggio all’Inter: “Mai la famiglia Valero avrebbe pensato che un giorno ci sarebbe stato uno strappo, che qualcuno gli avrebbe consigliato di trovarsi un’altra squadra per poi uscir fuori col solito giochetto del tradimento. Non è facile slegare dalla città chi si è legato veramente. Firenze è un tatuaggio che serve a raccontare di un amore vero, che comunque non potrà mai finire. Alla faccia di bugie sparse in giro come veleno. Chi conosce Borja conosce la verità. Chi ha conosciuto quella Fiorentina ricorda bene il senso di un calcio diverso e felice”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

28 commenti

  1. Chi vive nel mondo reale e non in quello di Alice sa che i procuratori insieme ai loro assistiti tengono in ostaggio le Società; tutte quante. Affermare con assoluta certezza che tra Borja e la Fiorentina si siano dette balle da anni da parte della Società quando fino all’altro ieri sembrava uno dei rapporti più solidi è da gente in malafede a cui piace sparare ******* tanto per dire qualcosa.

  2. Filippo, se credi a Borja(ma cosa ha dichiarato?nulla) devi credere che non se ne andrà, può sempre rifiutare, dove sta il problema, ha ancora due anni di contratto!! Vedremo come sta la storia, io dico che non si saprà mai la verità, ma si suppone che Borja abbia chiesto ancora due anni di contratto, quando ne mancano ancora due alla scadenza(ha chiesto anche un aumento?)…quale squadra rischierebbe tale richiesta da parte di un giocatore di 32 anni, non sapendo come evolverà la sua condizione fisica? La società ha comunque dichiarato che non ha mai messo Borja sul mercato…ai posteri l’ardua sentenza

  3. A me che non sta bene è il comportamento scorretto della proprietà nel dare sempre la colpa agli altri di quello che succede. Per il resto siccome (giustamente per gli interessi che ci sono) nel calcio gratitudine e riconoscenza non esistono basterebbe dire che il signor Valero è sul mercato perché giocando con un centrocampo a due non è funzionale. Valero sicuramente è un ottimo giocatore in un centrocampo a tre ma l’anno scorso l’allenatore lo fece giocare prevalentemente da trequartista perché quando giocò di fianco a Badely o Vecino non sapendo contrastare ci fece prendere spesso gol. Da trequartista poi è ancora più fuori ruolo dal momento che non ha i tempi ed il tiro per risolvere partite. In definitiva si sta facendo un gran polverone per nulla se non che si ha l’ennesima riprova dell’incapacità della proprietà di gestire in modo corretto e concreto le “cose” della vita. Per sempre forza viola in culo a tutti i presidenti, finti presidenti, commercialisti, addetti vari non tifosi della Viola che si alterneranno alla guida della nostra amata squadra.

  4. Ok..borja valero ci è simpatico, si è fatto il tatuaggio, il suo bambino canta l’inno. …ma mica è fondamentale, ottimo palleggiatore ma nullo nella fase difensiva e nel tiro in porta. Facciamo una squadra di giovani, grintosi e andiamo a vendere cara la pelle.

  5. Andrea … sei il fratello del procuratore di borja, visto Che sai chi ha girato il mondo per offrirlo a destra e a manca? Vi riempite la bocca di ……… Babbalei e capre

  6. Fanno bene a venderlo, è lui che ha chiesto il prolungamento dell’ingaggio quando ha 32 anni e ancora 2 anni di contratto. Che dica la verità lui che ha mandato il suo procuratore in giro per mezzo mondo per trovargli un ingaggio migliore.

  7. Non ho alcun dubbio credo a Borja, questo teatrino messo su da comparse societarie ha stufato, devono smetterla di buttare cacca sulla gente !
    È ora di finirla, un prezzo congruo per la societá, alzare i tacchi e con l’elicotterino subito casette d’ete senza passare dal via !

  8. Io giudico in base al passato. Chi ha sempre detto balle da anni fra la società e Valero ? La risposta è semplice. Non mi fido dei Dv. Non ci comprerei una macchina usata. A Borja sempre creduto. Punto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*