Ferrari, l’interesse c’è ma persiste anche un grande ostacolo da superare

Il difensore Ferrari. Foto: Fiorentinanews.com
Il difensore Ferrari. Foto: Fiorentinanews.com

La Fiorentina sta davvero pensando a Ferrari del Crotone per rinforzare la rosa di Sousa. Il giocatore piace a Corvino che però al momento non sembra intenzionato a mettere sul piatto quando chiede il club e anche il presidente del Crotone, ad oggi, non ha aperto alla sua cessione. In tutto questo c’è una sorta di caso visto che proprio Vrenna ha dichiarato che in settimana incontrerà la Fiorentina proprio per Ferrari mentre il direttore sportivo Ursino smentisce e anche il procuratore del giocatore si allinea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Cavolo LUCA75,a codesta conclusione non ci ero arrivato. Anche perché Babacar,Mati Fernandez,Tomovic,sono anni che in campionato arrivano un miliardo di punti davanti a Saponara(sia con l’Empoli che quando era al Milan),a Mario Rui,a Correa,a Fernando etc… Quindi codesti che dici te saranno anche fortissimi e i nostri scarsissimi,però dato che contano i punti che fai in stagione,significa che i nostri sono tanto fortunati.

  2. Caro Green, la spiegazione è molto semplice. La società che tanto ti piace 1) non ha una lira e 2) è partita in clamoroso ritardo sulle altre, ufficializzando il cambio di d.s. solo a fine maggio, quando cioè gli altri avevano già imbastito le trattative sia in entrata sia in uscita.

    Conseguentemente, non è affatto vero che quelli da te menzionati siano più forti di quelli che dovremmo cedere noi, come leggo sotto (la famosa, e sempre più verde della tua, “erba del vicino”); il problema è che nel mentre si è perso tempo prezioso nelle cessioni (anche perché Corvino non è stato esattamente un fulmine nel prendere in mano l’attività lasciatagli da Pradè e soci), così adesso tutti sanno che tu non hai il becco di un quattrino perché finché non vendi puoi comprare solo Dragowski e Diks e spacciarli pure per giocatori di calcio. Perciò 1) chi deve comprare qualcosa da te tira sul prezzo per risparmiare quattrini e 2) chi ti deve vendere anche delle pippe come Duda o Ferrari a sua volta gonfia le richieste nella speranza che tu faccia una follia pur di comprare qualcuno o che, viceversa, il prezzo del giocatore a sua volta si gonfi.
    Vedrai che Duda, se non verrà qua, sicuramente non andrà al Pescara, o quantomeno non lo farà di certo per due milioni.

  3. Insomma, il famoso grande ostacolo sarebbe sempre il solito, cioè che VA PAGATO.

    Si potrebbe tentare col rapimento.

  4. Molto semplice. Correa Fernando Mario Rui Saponara sono giocatori forti e ottimi prospetti.babacar Mati etc invece sono brocchi.chi è che ti paga bene dei brocchi?!?!?

  5. Qualcosa non mi torna però…
    Il Crotone riscatta Budimir (classe ’91) per 1 milione di € e lo rivende alla Sampdoria subito per 1.8 milioni di € dopo aver fatto 17 gol e 4 assist in Serie B in una stagione?!

    Poi a noi per Ferrari (classe ’92) ci chiedono più di 4.5 milioni di €?!

    Noi vogliamo Duda e ci sparano 5 milioni di € e poi se si presenta il Pescara dicono che vogliono 2 milioni di €?!

    Poi vogliamo mettere il fatto che la Sampdoria ha chiuso per la cessione di Fernando allo Spartak per 13 milioni di € e Joaquin Correa al Sevilla per 13 milioni di €!
    Il Palermo che è vicino a vendere Vazquez a 15 milioni di €?!
    L’Empoli che ha già ceduto Tonelli-Mario Rui per quasi 20 milioni di € totali ed ora stanno per cedere pure Saponara al Monaco per 15 milioni di €?

    Come mai si trovano così tante difficoltà a cedere i nostri giocatori come Babacar, Mati Fernandez, Tomovic, ecc. ai nostri prezzi?

    Se continuiamo a fare processi e litigare con le altre società non si riuscirà più altre vendere!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*