Ferrero: “A giugno ho contattato Sousa ma dopo tre minuti non mi piaceva”

Ferrero Grande

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, è stato intervistato da Tuttosport soffermandosi anche sulla scelta dell’allenatore: “Zenga arrivato un po’ così, doveva tornare sulla terra dopo essere stato sull’astronave dell’estero, poi si è ridimensionato, si è calato nella parte, ha lavorato duro e adesso sono sicuro di aver fatto la scelta giusta. A giugno ho parlato con Sousa e dopo tre minuti non mi piaceva. Sarri mi è piaciuto, ma per il suo gioco ci vuole tempo. Chiedeva una trasformazione radicale della squadra e noi eravamo già avanti con il mercato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Menomale non gli é piaciuto….. comunque te fai schifo!

  2. Come dire che da noi allena un suo scarto.
    Fatti un altro giro di pista Ferrero

  3. onora il padre

    Senti il bancarottiere fraudolento….

  4. MA PENSA ALLA TUA SQUADRA,IMPASTATO DI M…A,ADESSO ANCHE I CO****I PARLANO!!!!!!!!!!!!!!!!!MA DA DOVE E USCITO STO PERSONAGGIO !!!!!!!TE LO DANNO IN REGALO CON 3 NUMERI DI TOPOLINO???????????????????????????????????’

  5. Enzo, fra te e Ferrero non so chi sia quello che spara più bischerate……………………….è una bella lotta.

  6. Dentro Montella, meglio ora che a dicembre.

  7. Perché te pensi di piacere agli altri???

  8. Bravo pagliaccio, meno male non ti è piaciuto! Tieniti il tuo Zenga, vedremo alla fine come andrà a finire!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*