Questo sito contribuisce alla audience di

Festa: “La Fiorentina è appetibile, l’advisor ha cominciato ad avviare dei sondaggi e il dossier gira per Londra. Ecco perché la Credit Suisse…”

Diego e Andrea Della Valle e il presidente esecutivo Cognigni in tribuna. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Carlo Festa, giornalista de Il Sole 24 Ore, ha parlato a Radio Toscana: “Il mandato di cessione della Fiorentina c’è da qualche mese, solo che da settembre l’advisor ha cominciato ad avviare dei sondaggi tra gli investitori e il dossier gira per Londra. Il problema è il prezzo: se la richiesta viene considerata troppo alta, l’operazione non si fa. Solo Berlusconi è riuscito a vendere il Milan ad un prezzo superiore alla sua valutazione reale (700 milioni). La CreditSuisse gestisce il patrimonio dei Della Valle, per questo l’incarico di trovare un compratore è andato a loro. La Fiorentina è molto appetibile, ci sono investitori che stanno valutando i dossier. CreditSuisse non è legata allo stadio, è una banca internazionale che investe e lavora per i suoi clienti”. Questa la versione di Festa mentre per quanto risulta alla nostra redazione la Credit Suisse centra eccome con la vicenda stadio (Clicca qui per sapere tutto).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. I della valle pensino a far rispettare la società nelle questioni arbitrali e a sostenere sempre mister e squadra con presenza e motivazione. E serve comunicazione, la snentita della cessione societaria doveva arrivare già ieri e tutti nelle dichiarazioni devono avere una linea, non si può vedere una società dove ognuno dice cose diverse.

  2. Concordo cn BatiRui,aggiungo :loro i DV anno sbagliato a nn essere chiari.penso se loro parlavano alla piazza dei vari problemi?penso che almeno una parte nn li contestava.a me fanno più rabbia i lecchini (Gnigni e Panzone ecc )x le loro Put…… e C….. che anno portato solo rabbia .comunque ora la penso come Diego.SFV!!!

  3. Come sapete negli ultimi anni non sono stato molto pro Dv.
    Ma secondo me loro hanno mollato quando non ci hanno fatto andare in champions. Ci ricordiamo tutti i favori pro Milan o gli scandali arbitrali con Cuadrado, Borja, Zauri, Etc.
    E la sfortuna con rossi e Gomez..(con conseguente rosso in bilancio di più di 40 ml)
    Poi hanno fatto una marea di errori, ma da lì hanno deciso di non meter i più soldi e di rientrare con gli investimenti..

  4. È ORA DI VENDERE

  5. Se Coloro Che Hanno Fatto Grandi Sacrifici non volessero rientrare di tutti i Grandi Sacrifici Fatti e si accontentassero di una cifra più congrua, tutta la questione si semplificherebbe immediatamente…

  6. Prima se ne vanno e meglio è

  7. Salve a Tutti Cari Tifosi Viola.

    Comunque anche Ioo non sono un Anti Della Valle anzi gli dico Grazie per questi Anni Trascorsi in Viola, di cui ci siamo Tolti anche molte Soddisfazioni senza Vincere Niente.

    Comunque penso che se La Famiglia Della Valle voglia Cedere la Viola, Prima La Cede ed Meglio Sarà per Tutti.

    Io non voglio che la Viola andrebbe in Mano Cinese oppure Tipi come Sundas che prendono soltanto Ingiro.

    Preferisco che andrebbe nelle Mani di Aziende Tipo ETIHAD AIRWAYS oppure RED BULL che poco Tenpo fa hanno Manifestato Interesse verso la Viola.

    Cosi potremmo anche da subito Programmare il Futuro.

    Comunque apparte questo Aggiungo che la Viola deve cercare nella Finestra dell Mercato Invernale di Piazzare Altrove ii Cartellini di Carlos Sanchez, Maxi Olivera, Sebastian Cristofaro & Khouma Babacar ed magari con i Soldi che Ricavano da queste 4 Cessioni prendere 2-3 Calciatori Veramente Buoni da Fiorentina perché questi 4 Citati sopra purtroppo non sono da Fiorentina.

    Ed Magari Uno oppure Due tra Hagi, Lo Faso & Zekhnini Girarli in Prestito in qualche Squadra della Massima Serie A tipo Benevento, Crotone oppure Spal dando modo loro di fare Esperienze.

    Comunque Forza Viola.

  8. Io non sono uno contro i DV…..ma questa gestione e’ inaccettabile. Prima vendono meglio e’…… la societa deve essere gestita bene!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*