Festino con trans e droga e poi simulazione di sequestro: arrestato Lapo Elkann

lapo_elkann10

L’imprenditore e probabile, futuro membro del CdA della Juventus, Lapo Elkann è stato arrestato a New York. Il nipote di Gianni Agnelli, arrivato giovedì nella megalopoli statunitense si è subito insediato nell’appartamento di una escort transessuale. Finiti i soldi per la droga, ha poi cercato di ottenere 10 mila euro dalla famiglia simulando addirittura un rapimento. La colossale e goffa messinscena è stata subito scoperta dalla polizia newyorkese che lo ha messo in manette con l’accusa di falsa denuncia. Gli agenti hanno consegnato ad Elkann, l’ordine di comparizione davanti alla Corte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. L’unico gobbo simpatico!

  2. Gobbi…ieri l’epo oggi Lapo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*