Questo sito contribuisce alla audience di

Finalmente un terzino destro. Che sia la volta buona?

Bruno Gaspar, terzino del Vitoria Guimaraes

La Fiorentina è sempre più vicina all’acquisto di Bruno Gaspar, terzino destro di proprietà del Vitoria Guimaraes. Le indiscrezioni di ieri sembrano andare verso un’unica direzione, con il giocatore che avrebbe già detto sì alla proposta dei gigliati. Con l’arrivo di Pioli sulla panchina viola, il nuovo modulo dovrebbe prevedere la difesa a quattro e rinforzare le corsie esterne difensive è obbligatorio per una squadra che ha giocato per tutta la stagione senza alcun terzino destro e con due mancini, Milic e Maxi Olivera, piuttosto modesti. Bruno Gaspar è un terzino moderno, abile in fase offensiva quanto in quella difensiva: rimarrà da verificare l’impatto con il campionato italiano, sicuramente più difficile almeno a livello tattico rispetto a quello portoghese, ma è una buona base di partenza per una squadra che ha bisogno di terzini come il pane. Quel che è certo è che Gaspar è sicuramente più pronto di quanto non lo fosse Diks appena dodici mesi fa: proprio l’olandese potrebbe rientrare a Firenze per fare il vice del laterale portoghese. In alternativa c’è sempre Lorenzo Venuti, in prestito al Benevento: la stagione dell’italiano è stata sicuramente positiva e adesso Corvino dovrà decidere se riportarlo alla base o se cederlo in prestito un’altra volta, magari in Serie A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Se ancora si può comprare qualcosa ringraziamolo….

  2. Jovetic LjajicCome riporta La Nazione, Pantaleo Corvino ha pilotato il mercato viola dal 2005 al 2011. Fra le sue tante acquisizioni concluse non sono mancate quelle negative. Fra tutte la comproprietà di D’agostino pagata 5,7 milioni e poi riceduta l’anno dopo alle buste all’Udinese per poco più di 100.000 euro, Felipe che sempre l’Udinese si fece pagare 9 milioni, Vandenborre arrivato dall’Anderlecht per 3,5 milioni, Kharja la cui comproprietà con il Genoa costò 2 milioni. E ancora gli acquisti di Da Costa, 4,5 milioni al PSV e Savio Nsereko, 3 milioni al West Ham per la comproprietà.
    Ma molte di più sono state le operazioni condotte brillantemente. Che dire di Kuzmanovic, acquistato nell’estate 2006 per 3 milioni e venduto allo Stoccarda per 8 milioni. Osvaldo, arrivato nel 2007 dall’Atalanta per 4 milioni, andò al Bologna per 7. Clamorosa l’operazione Felipe Melo. L’Almeria lo fece pagare 8 milioni nel 2008, e l’estate seguente la Juventus ne sborsò 25 alla Fiorentina.
    Economicamente ottimo anche l’affare Jovetic. Corvinò lo prese dal Partizan, nel 2008, per 8 milioni e Pradè potè rivenderlo al Manchester City, dopo 6 anni, per 26 milioni e 4 di bonus. Altra ricca plusvalenza quella di Ljajic, pagato al Partizan 6,8 milioni nel 2010, ancora Pradè ne ricavò 11 e 2 di bonus, tre anni dopo. Più clamorosa di tutte l’ operazione Nastasic. Corvino lo aveva preso nel 2011 dal Partizan per 2,5 milioni. Dopo una sola stagione sempre Pradè lo vendette al solito Manchester City per 16 milioni cash, 6 di bonus e la proprietà di Savic, che quest’estate ha fruttato un ulteriore conguaglio positivo di 10 milioni nell’operazione Suarez, con l’Atletico Madrid.

  3. Dice che ADV abbia guardato negli occhi corvino e gli abbia chiesto una squadra più “italiana”…..

  4. Corvi no hai rotto i co***i. Compra difensori italiani.!!!!!!!

  5. Quindi la stagione del rilancio partirebbe da questa difea?
    GASPAR HUGO ASTORI OLIVERA
    Siamo messi proprio male però non criticate se no si offendono!

  6. Gilberto vale tre volte di più’!!!!!!!fermate Corvino!!!!!

  7. Un altro Olivera, destro anzichè sinistro ma di pari valore. Grazie Corvino!

  8. io capisco perfettamente che siamo tutti stufi degli ultimi acquisti..specie degli uktimi due anni..però trovo che criticare prima di vedere giocare sin sbagliato…anche perché questa è proprio l’ultima occasione che hanno x non essere proprio offesi da tutti

  9. 6 articoli scrivi la stessa cosa… almeno fosse vera o documentata o anche solo intelligente…stereotipi e affermazioni povere…scolarizzazione assente…ecco la newpowergeneration

  10. L’unica mia perplessità sta nel fatto che viene descritto come uno dei migliori terzini del portogallo, ed è ancora piuttosto giovane. Mi domando come faccia a costare solo 2,5/3 mln come sembra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*