FINITO IL TEMPO DELLE BANDIERE, BERNARDESCHI PRENDERA’ DECISIONE MIGLIORE PER LUI. BABACAR AD UN BIVIO, MENTRE SPORTIELLO…

La stagione non è finita per la Fiorentina, con il sesto posto che rimane ancora da assegnare. Del finale di questo campionato e delle dinamiche della rosa di mister Sousa, Fiorentinanews.com ha parlato con l’intermediario di mercato Bernardo Brovarone:

Fiorentina-Inter: gara spettacolare quanto si vuole, ma anche trionfo delle difese ballerine. E continua la corsa al sesto posto…

Fiorentina-Inter è stata una partita pazzerella, come ci si aspettava viste le caratteristiche di entrambe le squadre. Non pensavo però ad un Inter in questo modo, immaginavo più criterio e stabilità. La Fiorentina le ha concesso di ribaltare il risultato, è venuta poi fuori una gara quasi “fasulla”. Ho avuto la sensazione che tanti calciatori abbiano abbandonato le consegne solite. Una partita priva di tatticismo, priva di ogni schema, ed ecco spiegati i 9 gol. I risultati portano ad avere una nuova speranza, non so come andrà finire, in ogni caso avremo ciò che ci meriteremo. Vittoria che è stata una grande soddisfazione per il risultato, e solo a causa di ciò che la Fiorentina si è bruciata prima questa vittoria non è un mezzo trionfo.

Sportiello continua a non giocare. Possibile che gli sia stata promessa la maglia per la prossima stagione?

Non so cosa si siano detti con Sportiello, ma non mi sembrava un’operazione talmente urgente da non perderla. Probabilmente la volontà di ottenere un prestito biennale ha portato ad accelerare. Un giocatore che doveva cambiare aria, aveva perso il posto. Corvino si è sentito di chiudere l’affare. Magari a Tatarusanu è stato detto che Sportiello sarà il futuro. Sportiello non poteva più stare a Bergamo, e le pressioni del procuratore hanno giocato sicuramente un ruolo importante. L’allenatore ha voluto continuare a dare fiducia ad un portiere che secondo lui la meritava. Il futuro non riguarda Sousa, e quindi ha fatto la sua chiara scelta.

Il 2017 di Bernardeschi è finora molto sottotono; problemi fisici, rinnovo che non arriva. Cosa ne pensi della situazione del ragazzo?

Dico che è necessario non soffermarsi su dichiarazioni di comodo ed atteggiamenti di calciatori che devono seguire un determinato copione. Ha fatto errori in passato nelle dichiarazioni, dicendo di voler restare a vita a Firenze. E’ un calciatore super appetibile, ha un grande mercato, forse esagerato ma può diventare importantissimo. Sapendo che gioca alla Fiorentina ci sono aperture per la cessione, e club importantissimi si sono inseriti. E’ uno scenario aperto, la Fiorentina se potesse dare l’ok alla cessione lo darebbe subito. Il giocatore per me non ha rifiutato di rimanere a Firenze, sta valutando. L’anno prossimo per lui sarà decisivo visti i mondiali. I dubbi sono tanti, tra la riconoscenza, alla consapevolezza del rischio di perdere un treno importante. Va lasciato pensare, deve decidere in maniera equilibrata e professionale e prendere la decisione migliore. La Fiorentina gli ha dato fiducia facendo un sforzo importante. Siamo vicini ai 3 milioni netti. Non so se li vale, ma c’è chi gliene offrirà anche 4 o 5. Se dovesse arrivare l’opportunità della vita, capirei sicuramente se la cogliesse. Sono momenti che vivi anche con sofferenza, ma sono scelte da prendere che ti cambieranno vita. A Bernardeschi la Fiorentina e la gente hanno dato tantissimo, è naturale che in un momento come questo ci sia da discutere. La reazione del pubblico è naturale, si pretende il massimo da lui fino alla fine. Deve ascoltare il proprio cuore, la famiglia e il rappresentante. E’ finito il tempo delle grandi bandiere, le eccezioni sono pochissime. Io di un anno in più di Bernardeschi come Fiorentina non me ne faccio di nulla. Ribadisco, inutile farsi intenerire da situazioni di facciata o di campo. Serve una decisione più cinica che affettiva in questi casi.

Capitolo Babacar. Il ragazzo è ad un bivio, visto l’alto ingaggio percepito. Potrà essere titolare a Firenze?

Non devono esistere pretese da parte del giocatore. Non me ne libererei, ne’ gli direi che ha una maglia. Ricordiamoci che ha un contratto che deve essere rinnovato, perché nel 2019 scade. Ciò che guadagna ora non gli spetta, è stato fatto uno sforzo enorme per lui. Se dovesse chiedere di più, non avrei dubbi nel farlo partire. Sono dell’idea che la Fiorentina ricostruirà il reparto offensivo. Chissà che non si possa giocare con 2 o 3 punte. Babacar deve riconoscere gli errori fatti che gli impediscono di essere ciò che lui vuol far credere. Il classifico mese e mezzo a fine stagione non mi serve per valutarlo. Se vuole resta e rinnova, se vuole cambiare aria, ancora oggi possono esserci condizione remunerative per la Fiorentina, anche se è vero che 7-8 milioni per lui ora sono già tanti. Sotto l’aspetto tecnico non ha nessun problema, avrà il rispetto che merita ma nessuna garanzia sull’impiego. Vedremo poi se capitalizzerà ciò che la natura gli ha donato ma non ha fatto vedere con continuità. E’ un calciatore che deve togliersi tanti punti interrogativi, se lo farà sicuramente li toglierà anche ai tifosi.

La Redazione di Fiorentinanews.com coglie l’occasione per fare gli auguri a Bernardo Brovarone che compie oggi 50 anni tondi, tondi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Ci vuole pazienza anche ALONSO era il bidone e quando è stato venduto tutti contenti perchè si pensava fosse SOPRAVVALUTATO. Dopo 3 anni che arrivi TERZO ci sta che un anno lo buchi. Ma l’INTER ha speso il triplo rispetto alla FIORENTINA. Qui condannnare che i DV non sono fissi a FIRENZE stiamo facendola di FUORI MA DI BRUTTO.. Purtroppo devono AZIENDE vanno gestite e chi se non i proprietari ? Logicamente CORVINO è arrivato alla FIORENTINA a metà giugno troppo tardi per fare mercato. Ma chi viene al posto dei DV ? Bernardeschi dovrebbe rimanere a FIRENZE e maturare con CALMA, ma se vuole andare via porta i soldi e si accomoda dove vuole andare basta porti i soldi che stabilisce la PROPRIETA’ e non braccini corti. Se preferisce le MILANESI…il clima è peggio di quello di FIRENZE.. Giusto che SBATTA IL CAPO NEL MURO… basta non faccia il FURBO…siccome mi costano vado via e dia la colpa ai tifosi.

  2. Bernardeschi è sopravvalutata e tra le righe anche Brovarone lo fa chiaramente intendere.

    Per tutto il resto dovrà essere Corvino a farci capire le reali intenzioni e progetti, perché per ora ha tirato fuori solo bidoni …

  3. Anche Sportiello operazione del Mago del Salento l’Atalanta vendi i migliori a cifre alte e Sportiello te lo da in prestito per 2 anni e con riscatto obbligatori a 6 ml , ora o a Bergamo sono tutti scemi oppure cosa che credo più possibile si sono accorti che Sportiello è un portiere normale che ha avuto un involuzione ciò è peggiorato .
    Ora dico hai speso 5 ml per il ragazzo Polacco e ok lo mandi in prestito per farsi le ossa , ma allora prendi uno dei portieri giovani e bravi che ci sono in Italia Meret Cragno o Scuffet che sicuramente per logica e prestazioni non possono che migliorare.

  4. Babacar non si sa che resa può avere..gli ho visto fare belle partite e gol meravigliosi..poi anche partite dove non è riuscito a stoppare un pallone e sembrava un corpo estraneo alla squadra..difficile prevedere il suo futuro ma un anno almeno lo proverei titolare..FV

  5. Claudioviola

    Indipendentemente dalla condivisione o meno delle opinioni di Bernardo un augurio è dovuto perché secondo il mio parere quando parla di Fiorentina lo fa’ sempre con il cuore

  6. Intermediario di mercato un mestiere remunerativo che ti fa essere a destra e a sinistra senza vergogna. Lui va a percentuale quindi se oggi dice così è perché avrà interessi a vari zeri che lo autorizzano a dire la sua ogni pie’ sospinto.
    Io dico la mia autorevole come l’opinione del Brovarone. Via tutti e rinnovare. Bernardeschi se va in Premier o in Bundesliga sta in panchina come è successo a molti per rientrare come tutti a mo’ di cavallo di ritorno.
    I soldi sono il problema.
    Una domanda ma cosa ha dimostrato finora? Gioco di procuratori e intermediari.

  7. Brovarone chi? Quello che solo 10 giorni fa diceva che Babacar era una pippa e che andava ceduto? Quello che “campionato finito”? Il grande esperto di calcio! Ma finché uno non ne capisce ed è corretto passi pure. Io Brovarone proprio non lo digerisco quando parla della nostra Fiorentina con disprezzo. Frasi come “Sapendo che gioca alla Fiorentina ci sono aperture per la cessione, e club importantissimi si sono inseriti” mi fanno venire il voltastomaco.

  8. Le bandiere non finiranno mai se oltre al cuore, le ambizioni del club e giocatore saranno in sincronia .

  9. Non reputo Babacar una certezza per la Fiorentina, ma penso che allo stesso tempo meriti una chance per giocare, magari accanto ad una punta che offra maggiori garanzie rispetto a lui. Vorrei che la Fiorentina tornasse ad un reparto avanzato a due punte, sarebbe anche l’ora.

  10. Ci stanno opinionisti,giornalisti,addetti ai lavori e perfino tifosi che non hanno il coraggio di dire che babacar non è buono.Non è lui che vuol far credere di essere forte(lui magari ne è convinto veramente),sono gli altri che si sforzano di far credere che è buono.Babacar è buono solo come panchinaro da mettere all’ultimo perché ha il senso del gol,secondo me.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*