CLAMOROSO: Fiorentina a rischio falso in bilancio

pallone

Sul Fatto Quotidiano viene analizzato uno strascico di Calciopoli che potrebbe mettere in allarme due società di serie A: Juventus e Fiorentina. Le due non hanno accantonato in bilancio i liquidi necessari per il risarcimento delle parti lese di Calciopoli (Bologna, Brescia, Atalanta e Victoria 2000 oltre alla FIGC) e adesso rischiano l’accusa di falso in bilancio. La Giustizia ordinaria (6 sentenze, di cui 3 di Cassazione) ha stabilito che il Bologna è stato truffato e deve essere risarcito dai truffatori, indica i truffatori uno a uno ma la Fiorentina – che è nel mazzo – confida ciecamente nelle proprie ragioni, seppur già respinte da ben 22 giudici, di cui 15 di Cassazione. In più, il mancato accantonamento di somme in bilancio costituirebbe illecito amministrativo: risulterebbe irregolare, per Fiorentina e Juventus, persino l’iscrizione al campionato (art. 7, documentazione irregolare fornita alla Covisoc) e per questo tipo di illeciti, di natura amministrativa, le sanzioni vanno da 1 a più punti di penalizzazione fino alla retrocessione per gli illeciti più gravi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Una domanda: a quanto ammonta l’accantonamento?. Se non c’e’ una cifra certa stabilita da un giudice NON SI PUO’ ACCANTONARE. E travaglio e’ un *********

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*