Fiorentina al lavoro in Austria – Kalinic già in gol

photo 3

Dopo il canonico riscaldamento, squadra divisa in 4 gruppi. Il primo è quello dei portieri, a lavoro con Alejandro Rosalen Lopez. Gli altri tre gruppi sono quelli dei giocatori di movimento che svolgono esercizi volti ad incrementare forza, equilibrio e agilità, oltre alla componente tecnica. Gli esercizi infatti sono composti da slalom, skip e balzi, al termine dei quali i calciatori viola devono tirare in porta.

Questi i tre gruppi che si sono alternati sui vari percorsi di lavoro:

– Gonzalo, Mati, Baez, Alonso, Hagi, Vecino e Borja Valero
– Bagadur, Tomovic, Kalinic, Badelj, Ilicic e Chiesa
– Astori, Gilberto, Salifu, Zarate, Toledo, Bernardeschi, Babacar

Terminati i tre percorsi squadra nuovamente divisa, stavolta in due gruppi. Il primo è composto da Alonso, Mati, Hagi e Rossi ed è impegnato in un’esercitazione sui cross, con Hagi e Mati che duettano per innescare Alonso sulla corsia sinistra. Il terzino spagnolo ha poi il compito di crossare teso al centro dell’area per Rossi e gli accorrenti Hagi e Mati. L’altro gruppo è invece diviso in due squadre che svolgono una partitella a tema dieci contro dieci.
Successivamente l’esercitazione sui cross viene replicata anche sulla corsia di destra con Gilberto impegnato da cursore di fascia, Kalinic utilizzato come terminale offensivo e con Chiesa e Vecino che invece sono chiamati a far pervenire la palla a Gilberto per il cross.
Al termine di questa fase di allenamento la squadra ha svolto una partitella amichevole a campo ridotto. In gol Nikola Kalinic.
Paulo Sousa durante la partita amichevole ha dato indicazioni specifiche a Gilberto, Mati e Tomovic. In particolare indicazioni dettagliate (e in portoghese) per Gilberto, con l’allenatore gigliato focalizzato su entrambe le fasi di gioco del terzino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*