Questo sito contribuisce alla audience di

Fiorentina, approvato il bilancio 2016 e nominato il nuovo Cda: Salica vice presidente

E’ stato poco fa approvato il bilancio 2016 e nominato il nuovo Cda, ecco quanto riportato da Violachannel. tv:

Fiorentina: approvato il bilancio 2016 e nominato il nuovo CdA
Risultati in miglioramento che rafforzano le strategie di sviluppo
L’Assemblea dei Soci ha approvato il bilancio d’esercizio per l’anno 2016 della “ACF Fiorentina S.p.A.” confermando il trend di miglioramento evidenziato nell’ultima parte dell’esercizio. Sono stati approvati anche i bilanci delle Società controllate “Firenze Viola s.r.l.”, “Promesse Viola s.r.l.” e “Fiorentina Women’s Football Club s.s.d a r.l”.

Il risultato complessivo del “Gruppo Fiorentina” evidenzia:
Ricavi in crescita pari a Euro 139,8 milioni;
Perdita complessiva ante-imposte pari a Euro 1,7 milioni;
Patrimonio Netto pari a Euro 55,8 milioni;
Indebitamento Finanziario Netto pari a Euro 8,3 milioni.

I dati dimostrando la determinazione della Fiorentina nel dare attuazione alle indicazioni espresse dal Comitato UEFA sul Fair Play finanziario e consentono di pianificare strategie di sviluppo per il conseguimento di importanti obbiettivi che riguardano la prima squadra, il settore giovanile e i progetti per nuove strutture e quindi l’arricchimento e la valorizzazione di ogni settore del club.
In questa direzione, la relazione al bilancio evidenzia anche la forte accelerazione impressa al progetto del nuovo stadio. Una realizzazione destinata a rafforzare l’assetto patrimoniale e di conseguenza quello sportivo del club, inserendo strutturalmente la Fiorentina nel novero delle società con maggiore potenziale competitivo.

L’Assemblea ha quindi nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione per il triennio 2017/2019 nelle persone di:
Andrea Della Valle    Presidente onorario
Mario Cognigni          Presidente Esecutivo
Gino Salica                 Vice Presidente
Daniela Maffioletti     Consigliere delegato
Sandro Mencucci         Consigliere delegato
Laura Masi                  Consigliere delegato
Paolo Panerai             Consigliere indipendente
Paolo Borgomanero    Consigliere indipendente
Giovanni Montagna    Consigliere indipendente
Romina Guglielmetti   Consigliere indipendente

Il Collegio Sindacale sarà composto da:
Franco Pozzi
Lisa Vascellari
Alessandro Piantoni

L’Organismo di Vigilanza sarà composto da:
Federico Ormesani
Romina Guglielmetti

La Società di revisione nominata:
Deloitte & Touche S.p.A.

ACF Fiorentina ringrazia Maria Carmela Ostillio, Maurizio Boscarato, e Giancarlo Viccaro, che lasciano gli Organi Sociali, in una logica di fisiologico rinnovamento dell’organismo gestionale, per l’importante contributo dato alla società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. marco” dellavalleale” ma falla finita vai a scrivere nel sito dell Inter troverai molte più soddisfazioni sei pesante

  2. Mattia c’è tuttavia da considerare un aspetto (io mi son permesso di sollevarlo a gennaio) l’indebitamento “consolidato” è stato sicuramente abbattuto in questi anni (fino a nn molto tempo fa era un cinquantello) ma è anche vero che il tuo patrimonio è composto esclusivamente da giocatori di calcio (pertanto soggetto a una certa volatilità), non hai beni immobili (nn parlo del surreale “progetto” cittadella, ma anche semplicemente di una sede sociale, per comprare la quale nn servono autorizzazioni o tempi biblici, basta frugarsi) ma soprattutto, hai contratto “debiti” sul 2018, spostando i termini di pagamento di alcuni giocatori (8 per Saponara, 5 Sportiello …).
    In sostanza, pare che l’indebitamento, più che abbassato è stato”spostato”.

  3. Mi viene da ridere a leggere certi commenti..
    L’indebitamento è fisiologico per qualsiasi azienda. Il risultato economico riporta un saldo in sostanziale pareggio. L’indebitamento va valutato assieme al patrimonio netto e il rapporto è di 0,15, abbastanza risibile rispetto alle altre società di calcio.
    È sicuramente un’azienda appetibile sul mercato: avendo un indebitamento quasi nullo è possibile acquistarla anche attraverso un leverage by out: cioè acquisire la società indebitandosi e mettendo a garanzia del debito la stessa società. Tipo come ha fatto Thoir.

  4. Marco (#dellavalleale#)

    I bilanci sono importanti invece. Anche x i tifosi. Non siamo più negli anni 80….cerchiamo di stare al passo con i tempi. Tutte le squadre parlano di bilanci. Se un tifoso non sa di bilanci….che si aggiorni.

  5. Io sono un tifoso e dei bilanci non me ne può fregare di meno quello che mi interessa che abbiamo una rosa di giocatori quasi imbarazzante.
    Comunque ho notato che Antonio non ha nessun ruolo di bene in meglio!!##

  6. Concordo con Giorgio Perozzi. Anzi, l’indebitamento netto a 8,3 milioni è molto basso per una società di calcio.
    Io che sono ottimista di natura, spero che questa riduzione dell’indebitamento sia il preludio ad una cessione della società.
    Semmai la cosa che mi fa pensare è il fatto che a fronte di entrate per 139,8 milioni, ci siano state uscite per 141,5 milioni.
    Ritenendo plausibile che nella performance record incidano i soldi incassati dal mercato, resta da capire la mostruosa cifra relativa alle uscite, anche in considerazione del fatto che il monte ingaggi è stato pesantemente ridimensiinato in questi anni.
    Vedremo, quando verrà pubblicato il bilancio …..

  7. Mi fate piangere di felicità..
    È proprio una gran bella Società!!
    Grazie di vero CUORE..VIOLA naturalmente !!

  8. Ragazzi questa è una testata giornalistica online dove si parta di Fiorentina, tifo e tifosi. Lasciate stare i commenti tecnici sui bilanci. Indebitamento FINANZIARIO netto non vuol dire assolutamente niente. Al fine del bilancio dell’esercizio corrente il dato eventualmente interessante è la perdita (alias buco di bilancio) pari ad €1,7 ante imposte. Il dato sull’indebitamento finanziario potrà riguardare chissà quanti bilanci in futuro (in miglioramento o peggioramento) e non ha nulla a che vedere con la cosiddetta gestione corrente. SFV !!!

  9. Ma se un mese fa, erano 4ml, come hanno fatto a perdere altri 4ml, in un mese, anche x il prossimo mercato non fatevi illusioni, hanno già trovato la super cazzola x non spendere anzi vendere

  10. Cmq questo buco di 8 milioni andrà ripianato vero gnigni? Ma come gestiscono questi? Siamo sempre sotto e son 3 anni che non si fa mercato bo!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*