La Fiorentina esce sconfitta in casa contro il Celta Vigo. Difesa sbadata e ritmi da oratorio

Diretta Testuale

La Fiorentina scende in campo alle ore 21 contro il Celta Vigo all’Artemio Franchi nella prima vera amichevole di spessore del suo precampionato, prima di partire per la tournée in Austria. Sousa schiererà i big per testarli contro un avversario di livello, la squadra arrivata sesta nella scorsa Liga. Seguite la diretta testuale su Fiorentinanews.com, a seguire commenti, interviste e news.

Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo. Tutto pronto per il calcio d’inizio contro la nuova squadra dell’ex Roncaglia.

1′ E’ la Fiorentina a dare il via alla partita. I viola si schierano con il 4-3-3: Borja Valero è il regista, Vecino e Chiesa le mezzale e davanti spazio al tridente composto da Ilicic, Rossi e Zarate.

2′ Subito una punizione interessante per la Fiorentina: Ilicic la mette dentro, ma la difesa del Celta Vigo spazza.

4′ Alonso arriva sul fondo ma sbaglia il cross, sfuma così una potenziale occasione per i viola.

6′ Wass spara alle stelle una punizione interessante. Ribaltamento di fronte e Rossi tenta il destro dai trenta metri, ma il pallone termina alto sopra la porta difesa da Wass.

10′ Chiesa prova il numero sulla linea di fondo, ma viene chiuso in corner.

14′ Celta Vigo in attacco: Bongonda punta Tomovic e prova il cross, ma il serbo chiude in angolo. Sugli sviluppi del corner sempre Bongonda cerca il gol con un tiro dai venti metri, ma non inquadra la porta difesa da Lezzerini.

16′ Mischia clamorosa in area della Fiorentina: batti e ribatti davanti alla porta gigliata, il pallone arriva tra i pedi di Iago Aspas che calcia di prima intenzione ma trova la bella parata di Lezzerini che salva il risultato.

21′ Per ora praticamente nessuna emozione, ad eccezione dell’occasione del Celta Vigo. Partita, per il momento, da sbadigli.

24′ GOL! CELTA VIGO IN VANTAGGIO! Roncaglia arriva sul fondo e mette un cross rasoterra che arriva sul secondo palo e trova la deviazione vincente di Bongonda. Dormita della difesa gigliata.

27′ Rischia ancora la Fiorentina. Pape scarica sulla sinistra per Bongonda che la mette dentro: Lezzerini buca l’uscita, ma la difesa viola rimedia in corner.

30′ Pessima, fino ad ora, la prestazione della Fiorentina. I ragazzi di Sousa non hanno ancora messo in pericolo la difesa degli spagnoli.

34′ E’ Iago Aspas il primo ammonito della partita: sanzionato con il giallo il fallo su Vecino in ripartenza.

36′ Combinazione tra Rossi e Vecino: Pepito manda in profondità l’uruguaiano che perde tempo davanti a Sergio e si fa recuperare dalla difesa del Celta Vigo.

38′ Zarate salta due avversari e serve Rossi in area, che calcia in porta con il destro. Il pallone termina nelle mani di Sergio.

40′ Altra dormita generale della difesa gigliata: Astori si perde Jonny, che la mette nel mezzo per Bongonda il cui tiro a botta sicuro viene respinto da Tomovic.

42′ Chiesa trova Zarate al limite dell’area: l’argentino si gira e tenta la conclusione mancina. Blocca facilmente Sergio.

43′ Ammonito Vecino per fallo su Wass.

44′ TRAVERSA DI ZARATE! Ilicic trova l’argentino che entra in area e calcia con il destro colpendo la traversa. Fiorentina ad un passo dal pareggio.

45′ Finisce qui il primo tempo. Celta Vigo in vantaggio grazie al gol di Bongonda.

46′ Ricomincia adesso il secondo tempo. Nessun cambio nelle due squadre

47′ Aspas prova dalla distanza, respinge corto Lezzerini, spazza via Gonzalo

49′ Ilicic apparecchia per Rossi  che serve Chiesa sulla sinistra, il quale prova il tiro senza niente di fatto. Trama comunque interessante da parte dei viola

51′ Fiorentina vicina al gol: Su spunto di Ilicic Alonso sfiora il secondo palo con un bel diagonale

57′ Torna in affanno la Fiorentina con Bongonda che preme sulle fasce sempre a campo aperto

59′ Cambio molteplice per il Celta Vigo: entrano Naranjo, Planas, Orellana, Hugo Mallo e Guidetti, ed escono Rongaglia, Aspas, Sene, Marcelo Diaz e Bongonda

65′ Per la Fiorentina escono Ilicic e Cheisa ed entrano Gilberto e Hagi, che fa così il suo esordio in campo

68′ Planas atterra Gilberto lanciato sulla fascia e viene ammonito

70′ Per il Celta Vigo entrano Fontas e Lemos

76′ Triplo cambio per la Fiorentina: escono Rossi, Borja Valero e Zarate entrano Kalinic, Badelj e Toledo, quest’ultimo al suo esordio al Franchi con la maglia viola

79′ Gilberto apre per Badelj, il quale lancia lungo per il brasiliano che invece di tirare appoggia di testa per Kalinic, ma la sua conclusione è deviata da un difensore

81′ Entra anche Costas per il Celta Vigo

88′ Orellana tenta dal limite dell’area, il tiro finisce a lato

Finisce la gara amichevole della Fiorentina contro il Celta Vigo, con i viola che vengono battuti 1-0 dagli spagnoli con il gol di Bogonda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

60 commenti

  1. A Pepito glisi vole bene tutti, ma pensare che possa tornare quello di prima dell’infortunio è ingiusto principalmente per il ragazzo. Magari ha ragione Stefano quando dice che potrebbe giovargli retrocedere di qualche metro. In fin dei conti ha piedi da numero 10

  2. Maurizio Firenze

    Cisko il FULMINATO..ODIA Spalletti e Rossi ..e ama il SOLA PORTOGHESE SOUSA..AHAHAG …PROPRIO FULMINATO….

  3. Secondo me invece CISKO Rossi ha dimostrato che non può fare la prima punta,che è uno che sta bene dietro o al fianco della punta centrale,ma non può essere il riferimento dell’attacco perché non ha peso fisico e non sa giocare spalle alla porta con i centrali attaccati al sedere. Quindi per me il 4/3/3 è un modulo che non può essere quello giusto,anche considerando che Zarate ha le stesse caratteristiche di Rossi,Il 3/5/2 accantonerebbe troppi trequartisti che abbiamo in rosa,per cui vedo anche questo modulo inadatto,per me il più consono alle caratteristiche dei nostri sarebbe il 4/2/3/1,con un paio di difensori in più per rinforzare il reparto ed un mediano che possa dare il cambio a Badelj e Vecino.

  4. Ancora c’è tempo è vero non contano nulla i precampionati.. ma è la solita Fiorentina che ha il pallino del gioco poi gli altri la mettono nel mezzo e ci fanno goal. Forse il calcio è più semplice del previsto…

  5. Rossi ha dimostrato ancora di essere diventato l’anticalcio.
    Non per colpa sua, ma tant’è!

  6. Ma io non capisco,ogni partita che facciamo dovete sempre sparare melma su tutto? C’è uno poi che credo abbia 10 anni,perché anche in questo 0 a 1 scrive “figuraccia della Viola”,cioè ogni partita che dovessimo perdere sarebbe una figuraccia che fa la squadra? Quindi una squadra buona,secondo sto tizio,deve vincere tutte le partite? E allora penso che può cambiare sport,perché dubito esista una squadra così. Il Celta è stata la squadra rivelazione dell’ultima Liga spagnola,si è qualificata per l’Europa League come noi,e visto che il campionato spagnolo inizia una o due settimane prima,può essere benissimo che sia più avanti con la preparazione,come infatti si è visto dal fiato e dalla corsa. Lo scorso anno abbiamo battuto tutte le Big europee tranne il Psg,e sembrava di essere diventati il Real,poi abbiamo resistito 4 mesi e siamo scoppiati,vediamo che tipo di preparazione hanno svolto quest’anno. Sensa contare che di sicuro,Badelj,Bernardeschi,Kalinic ed almeno un difensore da acquistare,saranno tra i titolari,cioè 4 elementi sui dieci di movimento. Ecco perché a me non piaceva un amichevole fatta a Firenze,perché poi,se non si fosse vinto in scioltezza,ci sarebbero stati tutta una serie di commenti come quelli che ho letto. Lo scorso anno leggevo che andavamo troppo forte già a luglio,per cui saremmo scoppiati presto,quest’anno leggo che andiamo troppo piano di luglio,per cui siamo in ritardo,cioè fatemi capire,come dovremmo andare? Forte ma non troppo,Oppure piano ma un pochino più forte,oppure non tanto piano e nemmeno tanto forte??? Mah!!!

  7. Erossi@gmail.com

    Non è questione di mese (agosto)ne di preparazione ,gli errori difensivi di ieri sono nella continuità con quelli dello scorso anno. Al 15 del pt quando Lezzerini e riuscito ad intervenire si è visto l’intera difesa lenta non reattiva e fuori posizione ,esattamente come l’anno scorso quando abbiamo subito gol che solo noi possiamo prendere. Gonzalo e sempre lui quando deve esserci non c’è Tomovic è tristemente noto e Astori se non assistito adeguatamente commette errori an che lui !
    Così rischiamo un set con la Juve!!!

  8. Di valutare i giocatori ancora non me la sento, sul gioco però vorrei dire che FA C***RE!!!

    Soliti infiniti passaggini di una noia mortale e poi si perde il pallone … datemi retta, il girone di andata dello scorso campionato è stato frutto di “un guasto tecnico”. La vera viola è quella del girone di ritorno!!!!

  9. Alonso e tomovic i soliti insufficienti

  10. Ho visto la partita offensivamente la squadra non é andata così male soprattutto nel primo tempo dove mancava il gol… la difesa invece devo dire che é stata veramente mediocre dall’inizio abbiamo sofferto tanto dietro penso che questa Fiorentina abbia bisogno di Kalinic in campo perché sebbene non garantisca troppi gol ma comunque i suoi 10-15 li fa è un giocatore senza il quale il baricentro della Fiorentina é troppo basso perché Kalinic con la sua pressione alza tantissimo la squadra e questo é un lavoro che ad esempio pepito non fa ed é per questo che sarebbe interessante vederli giocare assieme e non lottare per un unico posto da punta centrale devo dire comunque che come al solito la difesa vive su Gonzalo e Astori soprattutto Gonzalo e fa acqua da Tomovic che non può essere più di una riserva in una squadra nei primi 6 posti e non mi va di sostituirlo con i vari Rekik Van Beek Juninho…con tanto di Caceres a 0 che completerebbe la difesa alle grande ed é esattamente il rincalzo perfetto per questa Fiorentina poi sugli esterni non capisco la necessitá di riprendere Tello perché nel 3-4-1-2 di Sousa abbiamo a sinistra Alonso e Toledo a destra Berna e Diks o Diks sé preso per non far nulla? Sui giovani dico bene Hagi e Chiesa, Toledo oggi meno frizzante ma secondo me é forte e Rossi sono curioso di vederlo accanto a Kalinic perché finché fai il gioco di Montella Rossi prima punta da solo ci sta ma con Sousa Rossi deve poter girare attorno a un Unica punta e con Kalinic e magari un ilicic alle spalle sarebbe perfetto con Zarate a subentrare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*