La baby Fiorentina cade a Cesena. Decidono i gol di Ragusa e Djuric

Dopo le quattro amichevoli del ritiro di Moena contro Trentino Team, Feralpisalò, Trapani e Panetolikos, questa sera la Fiorentina scenderà in campo contro il Cesena di mister Massimo Drago. Un test competitivo e probante, dato che Paulo Sousa ha scelto di lasciare a casa alcuni big in vista dell’esordio casalingo di domenica sera contro il Celta Vigo. Il Cesena, invece, si presenterà con la formazione tipo e vorrà fare sicuramente ben figura contro i viola. Calcio d’inizio fissato per le 20.45 e Fiorentinanews.com vi offrirà la consueta diretta testuale dell’incontro, con lo spazio poi alle parole del post partita.

Fanno il loro ingresso in campo le squadre. Tutto pronto per il calcio di inizio.

1′ Inizia la partita. E’ la Fiorentina a dare il via all’incontro.

2′ Preme fin dai primi minuti la Fiorentina. Da segnalare che il capitano gigliato questa sera è Babacar.

3′ OCCASIONE FIORENTINA! Minelli serve Babacar in area che con la punta anticipa un incerto Agazzi in uscita, ma il pallone termina fuori.

6′ Ancora la Fiorentina. Minelli si accentra e serve Diakhate: il senegalese dai 25 metri allarga sulla sinistra per Baez che calcia con il destro di prima intenzione. Il pallone termina alto sopra la porta del Cesena.

10′ CESENA IN VANTAGGIO! Cascione la mette dentro di controbalzo e Ragusa è bravo ad anticipare la difesa della Fiorentina e a trafiggere Tatarusanu. Padroni di casa in vantaggio alla prima sortita offensiva.

13′ Rimane a terra Diks per uno scontro con un avversario. Botta alla testa per il terzino olandese.

15′ Minelli punta l’uomo sulla destra e cerca il cross. Buona uscita alta di Agazzi. Nel frattempo è rientrato in campo Diks.

18′ Fiorentina piuttosto incerta in difesa, ogni azione del Cesena può diventare un pericolo per Tatarusanu.

22′ Partita fino ad ora piuttosto anonima, con un’occasione per parte.

24′ Buona manovra della Fiorentina che permette a Diks di crossare al centro dal fondo. Babacar commette fallo sul difensore del Cesena, sfuma così l’azione.

26′ Falasco ne salta due e punta l’area, ma viene fermato dal pronto intervento di Bagadur.

27′ Azione personale di Minelli, che viene atterrato al limite dell’area. Ci prova Baez ma il pallone viene respinto dalla barriera.

30′ Proteste del Cesena per un presento fallo di Diks su Ragus in area di rigore. L’arbitro lascia continuare il gioco.

33′ Cesena vicino al gol. Cross nel mezzo respinto da Tatarusanu, il pallone rimane in area ma la difesa della Fiorentina riesce a spazzare.

34′ Sugli sviluppi dell’azione precedente, Salifu stende Schiavone appena entrato in area ma l’arbitro non assegna il calcio di rigore tra le proteste dei giocatori del Cesena.

36′ La Fiorentina ottiene il primo calcio d’angolo della partita, ma la difesa del Cesena è attenta e spazza via il pallone.

37′ Ancora brividi per la difesa della Fiorentina. Il cross del Cesena dall’out di destra percorre tutta l’area di rigore senza essere toccato da nessuno.

39′ Verticalizzazione di Cascione che chiama Tatarusanu all’uscita con i piedi fuori dall’area.

42′ Diks la mette dentro dalla trequarti, Babacar sfiora il pallone che termina fuori di molto.

45′ Ultimi secondi della frazione: Zanon batte un corner, ma Babacar commette fallo sull’avversario

FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO. Cesena in vantaggio sulla Fiorentina grazie al gol di Ragusa al 10′.

Rientrano le squadre in campo, tutto pronto per la seconda frazione. Due cambi per il Cesena: dentro Ciano e Djuric al posto di Garritano e Rodriguez.

46′ Cominciato il secondo tempo. Nessun cambio per la Fiorentina.

48′ Nel frattempo cominciano a scaldarsi i panchinari viola. Presente anche Toledo, che potrebbe fare così l’esordio in viola.

50′ Contropiede del Cesena, ci prova Ragusa ma il suo destro viene ribattuto da Bagadur.

52′ RADDOPPIO DEL CESENA! DJURIC! Entrato all’inizio del secondo tempo, l’attaccante del Cesena beffa Tatarusanu con un perfetto colpo di testa su cross di Ciano, anch’esso appena subentrato. Dormita di Mancini che si è perso Djuric in piena area di rigore.

54′ La Fiorentina non molla e prova l’offensiva: Babacar allarga per Zanon, il cui cross viene respinto dalla difesa avversaria.

56′ Doppio cambio per la Fiorentina: fuori Minelli e Babacar, dentro Zarate e il neo acquisto gigliato Hernan Toledo.

60′ Zarate ci prova dalla distanza, ma il suo tiro viene deviato e diventa facile preda per Agazzi.

62′ Primo spunto di Toledo che salta un uomo e viene steso sul vertice destro dell’area di rigore. Prova Zanon con il sinistro, ma il suo tiro finisce altissimo sopra la porta del Cesena.

64′ Giallo per Diakahte per un presunto fallo a metà campo.

66′ Ci prova ancora il Cesena: Ragusa completamente solo dalla sinistra calcia in diagonale, pallone che sfiora il secondo pallo ed esce. Nel frattempo terzo cambio dei padroni di casa, dentro Rigione e fuori Capelli.

68′ Zarate salta due uomini e calcia in porta: il suo tiro viene messo in calcio d’angolo da Agazzi.

70′ Quattro cambi per la Fiorentina: fuori Bangu Salifu, Diakhate, Zanon, dentro Vecino, Gilberto, Hagi e Chiesa.

71′ Neanche il tempo di entrare in campo che Chiesa prova il tiro: blocca Agliardi.

73′ Cambio tra i pali per il Cesena: fuori Agazzi e dentro Agliardi.

77′ Punizione dall’out di destra per la Fiorentina: batte Hagi ma il pallone è facile preda di Agliardi.

79′ Altro cambio per il Cesena: fuori Falasco, autore di una buona prestazione, e dentro Filippini.

81′ Altri cambi per la Fiorentina: dentro Satalino, Tomovic, Alonso, Badelj e Kalinic, fuori Lezzerini, Diks, Mancini, Bangu e Zarate.

85′ Altro cambio per il Cesena: entra Severini al posto di Ragusa, autore del primo gol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

27 commenti

  1. Dario: commento inutile…prepariamoci alla stagione dalle sono.. che ?!?!?!!?!?!
    MA VAIA VIA VAI,LA PARITA DI IERI NON DICE NIENTE …C’ERANO TUTTI RAGAZZINI !!!!

  2. I commenti dell’allenatore peggiori della sconfitta sul campo. Forse quelli sì che erano programmati. Solita guerra di logoramento, ma tanto regna un ingiustificato ottimismo…

  3. Sssiori e SSsiore preparatevi anche questa nuova stagione a delle sonore figure di me..a. E chi dobbiamo ringraziare ? Ma naturalmente il duo mocassino. Complimentoni vivissimi. Ma andare a vendere infradito e basta no ehhhh !

  4. Siamo ad Agosto meglio perdere in amichevole che in campionato. Ma se il campionato primavera vale come le partite tra SCAPOLI ED AMMOGLIATI QUALCOSA VORRA’ DIRE. Infatti le priorità per chi comanda il calcio è che i giovani maturano.. invece si guarda la carta anagrafica nel formare le rose delle società di calcio di Serie A salvo poi utilizzare STRANIERI NELLA NOSTRA NAZIONALE. Si guarda la razza pura italiana… poi CONTE ha schierato calciatori STRANIERI !!!!

  5. @ Paolo 1 anche io vedo le stesse “qualità ” dello scorso anno e dopo la delusioni del girone di ritorno temo che siamo arrivati al punto più alto senza averlo sfruttato

  6. Ma che guerra contro la società da parte di Sousa, è stato un test come un altro, troppi film di fantascienza.

    Più che altro, nella scarsa importanza del test, secondo me comunque si intravedono tutte le “qualità” che la viola ha fatto vedere lo scorso anno … nel girone di ritorno!

  7. La partita di questa sera conta poco lo confermano le scelte fatte da Sousa ,che secondo me continua la sua guerra contro la società dopo i mancati rinforzi a gennaio,e nonostante mi sono astenuto da giudizi sul mercato mi chiedo e soprattutto chiedo a coloro che difendono a spada tratta le scelte societarie perché squadre che lo scorso anno hanno fatto meglio di noi si rinforzano e noi no ????Vogliamo forse fare come l’Udinese,basta dirlo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*