Questo sito contribuisce alla audience di

Fiorentina così hai gettato al vento la Champions

Buffon esulta dopo il rigore parato a Kalinic. La delusione viola. Foto: LF/Fiorentinanews.com

La Fiorentina vista con la Juventus ha riempito gli occhi, finalmente si è tornati a vedere una squadra all’altezza della situazione capace addirittura di mettere in difficoltà la macchina perfetta di Allegri. I viola però fanno un’altra volta zero nella casella dei punti ma almeno stavolta portano a casa una prestazione importante, consolazione più per il futuro che per il presente. Prestazione che non può che far arrabbiare, o rammaricare, per i punti persi per strada con partite al limite della decenza da parte della stessa Fiorentina, e degli stessi giocatori che ieri se la sono giocata alla pari con i campioni d’Italia. Punti incredibilmente persi con squadre come Frosinone, Verona, Empoli, Sampdoria e Udinese, punti che potevano tranquillamente tenere la Fiorentina nei pressi della Roma per giocarsi un posto in Champions League, o quantomeno davanti all’Inter al quarto posto. E invece i viola negli ultimi mesi sono incappati in un calo mentale che ne ha compromesso la stagione e ora, come dice Tomovic, salviamo il salvabile, non resta altro da fare, con molto rammarico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Ammesso e non concesso che si dovesse vincere le ultime tre, cosa cambierebbe??
    Nulla!!
    Si doveva vincere qualche partita in più ( non tutte!!) molte lune fa ….

  2. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Su questo sito e su altri siti dedicati alla Nostra sono stato per anni offeso quando dicevo, contestualizzando, che i DV rappresentano la distruzione della Fiorentina intesa come la squadra di calcio, cioe` la passione, il cuore. Non parlo dell’ACF quindi della societa` perche’ questa non mi rappresenta. Oggi, vedo che 99 su 100 sono d’accordo con me su quei fatti che avevo gia` visto anni fa. Questa proprieta` in quindici anni pur di portare avanti uno schema diabolico di assimilazione della citta` e del territorio, ha annichilito il pubblico e il tifo organizzato, ha annientato ogni velleita` di vittoria in nome di un'”armonizzazione finanziaria” che non puo` appartenere a questo sport e lo dimostrano squadre come Inter o Milan oramai indebitatissime, squadre come il PSG, le due Manchester, il Bayern, il Real Madrid che dei bilanci in ordine se ne sbattono ampiamente. Mi ci sono voluti mesi per metabolizzare la discesa in C2, ma quando si correva nel contado in 20.000 io ero felice. Sapevo che la nostra forza di tifosi viola ci avrebbe riportato lontano. A distanza di quindici anni da quei giorni, io che mangio, bevo, trombo, parlo solo di Fiorentina, non sono mai stato cosi’ lontano da quello che ero e, prima di me per generazioni, era la mia Famiglia. In altri tempi, ai gobbi ieri non sarebbero bastate dieci ore per uscire dallo stadio, la loro accozzaglia di tifosi del contado avrebbe potuto gioire solo nel silenzio della propria casa, gli arbitri avrebbero tremato nell'”arbitrare” come hanno fatto. Oggi, niente di tutto questo. Abbiamo perso questa partita, ingiustamente come sempre con quella discarica che si chiama juve, ma niente mi ha ricordato altri tempi di battaglia e di orgoglio fiorentino. Una nuova proprieta` e` necessaria per ridare linfa a questo popolo che deve svegliarsi dal torpore narcotizzante dei DV e della loro ciurma di portaborse. I DV devono partire prima possibile e mi auguro che la loro prossima e ultima plusvalenza sia fatta con la vendita dell’ACF Fiorentina. Chi arrivera`, quasi sicuramente straniero, avra` voglia e denaro per ripartire magari mettendo in squadra gente che rappresenta la citta` e il tifo come Antognoni e Batistuta. Non c’e` bisogno di altra gente a comandare giacche’ s’e` visto bene cosa e` successo a voler strutturare una passione in nome di un organigramma societario. Un disastro. Non ci meritiamo questo scempio. Basta. Via prima possibile. Sempre forza Viola

  3. I leccavalle sono spariti dal blog e ormai tutti i commenti sono allineati ad una critica feroce ai marchigiani che non a caso se ne stanno zitti zitti da un bel po’ salvo l’esternazione di ieri del “presidente onorario” (sic!) che dice, sentite questa che è nuova: faremo una fiorentina ancora più forte! Per caso questa frase l’avete sentita altre volte? Forse ad agosto? Forse anche a gennaio 2016? Chi li criticava veniva tacciato di “gobbo” così come chi diceva che erra una chimera il “progetto stadio-cittadella viola”. Adesso ci sono voci di messa in vendita della società (magari fosse vero!). Vorrei unja proprietà veramente forte e passionale o magari affidata a un manager competente di calcio o un ex bandiera (Antognoni?). Gli odierni ragionieri del pallone (o nel pallone?) ci hanno stufato, non li vogliamo più vedere o sentire, le loro affermazioni suonano false e scontate, non ci crediamo più. I tifosi sono persone normali, intelligenti, sanno vedere e capire, non “clienti” acefali che si possono raggirare a piacimento. Andatevene!

  4. una società composta da incompetenti, una proprietà senza passione, un mister ed una squadra che hanno senza giustificazioni mollato!! vincere le ultime 3 partite senza scuse!! potevamo e dovevamo fare molto meglio!!

  5. maurizio firenze

    oltretutto Bonucci r la squadra della juve cantavano a squarciagola, a presa di culo ,alla stazione di FIRENZE indisturbati ..la capolista se ne vaa…che tifoseria RIDICOLA..una volta andavano via in silenzio e veloci..ormai siamo al livello CHIEVO UDINESE.per non dire peggio….che vergogna…

  6. maurizio firenze

    il grande Luciano Spalletti osteggiato da molti tifosi viola ..e a 2 punti dal Napoli…se avevamo esonerato noi il brodo portoghese SOSA e preso lui eravamo noi al posto della Roma ..ma a Fienze dirigenti ,tifosi di calcio non ci capiscono nulla e questi sono i risultati…allenatore e giocatori mettono impegno solo quando gli pare..societa e tifoseria troppo morbide e accomodanti…mai un ritiro ,una punizione,una contestazione,e loro tranquilli si adagiano sugli allori….tanto che vincono o che perdono va sempre tutto bene…PERDENTI NATI…che fine abbiamo fatto

  7. pezzo ultra condivisibile! siamo talmente provinciali che ci si accontenta di tutto questo! bha ci si merita i della valle! siamo rammolliti!

  8. io mi sono sentito preso in giro…cioè questi ci hanno scassato per mesi dicendo che erano stanchi ecc e poi ieri con la juve giocano in quel modo? è una presa di giro! potevano giocare così le altre e saremmo stati al terzo posto e ieri avremmo perso in leggerezza! invece no! un si vince più e ci va bene perdere coi gobbi giocando bene…bo

  9. Ora SE arriviamo quinti (il Milan e’ alle costole) bisogna sperare che il Milan non vinc la coppa italia…senno siamo ampiamente fregati e la stagione è ancora + disarmante di ora……speriamo bene gente e continuiamo a tifare i grandi della valle per le immense figure di popò che ci regalano.

  10. tutto vero! io dopo ieri sera sono arrabbiatissimo! se si giocava sempre così si poteva davvero andare in champions…siamo troppo provinciali ci si accontenta di una “grande” prestazione coi gobbi e zero punti per essere soddisfatti?? pessimi e basta!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*