Fiorentina e Kalinic nelle mani di Ramadani. Nuovo incontro con i cinesi

Della Valle e Corvino hanno lasciato Milano delegando tutta l’operazione Kalinic a Fali Ramadani. Il super procuratore proprio in questi minuti, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, sta incontrando nuovamente gli emissari del Tianjin per provare a trovare una soluzione. Kalinic in linea di massima ha accettato il trasferimento in Cina mentre la Fiorentina vuole guadagnare qualcosa in più dei 38 milioni di cui si parla ancora. Tocca a Ramadani prendere le redini della trattativa sia per quanto riguarda Kalinic che per quanto riguarda la Fiorentina. Già in serata sono attese novità sull’affare, ma ormai le posizioni sono chiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Con Maciá e Pradé eravamo riusciti a liberarci di di questo personaggio ora di nuovo schiavi del suo mercato che schifo
    Fuori i DV

  2. Probabilmente la Fiorentina ha fatto la sua richiesta .. per esempio dico a caso 45 milioni. Loro dicono o così o salta tutto .. a questo punto è giusto che l intermediario.. si chiama così apposta .. quindi ramadan parli col i cinesi.. non pensi possa essere così??

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*