Fiorentina e Milan, due squadre a metà con il sogno europeo

Non sarà una sfida decisiva, scrive la Repubblica, o almeno questo è quello che dicono gli allenatori perché dati alla mano entrambi sanno che stasera ci si gioca tanto. Fiorentina e Milan sono due squadre a metà, non sarà uno spareggio ma poco ci manca. Per i viola sarà un bel test di sopravvivenza visto che va ad inserirsi tra le sfide con il Borussia di Europa League e non è previsto turnover nella formazione di Sousa. La Fiorentina torna in trasferta in campionato dopo la batosta di Roma e allora c’è un motivo in più per cercare di far bene a Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Vincenzino dice che questa partita non è determinante, forse per loro…..perché anche se perdono noi saremmo ancora lì con loro punto su punto giù, ma se perdiamo…….per noi si farebbe dura! Quindi speriamo di non fare una prestazione come a Roma. Bisogna avere la “cazzimma” come dice quel fuori di melone di ADL.

  2. Manca ancora troppo per poter far calcoli e per me è ancora tutto aperto.. Non mi pare che Lazio Atalanta e Milan siano così continue da poter pensare che sia impossibile recuperare qualche punto.. Sarà molto importante vincere oggi, si supera il Milan e non si perde terreno dalle altre due che hanno già vinto ieri..

  3. In effetti credo anch’io che NON sarà decisiva per l’Europa, ma per il semplice motivo che Milan e Fiorentina si sfidano per il 7° e 8° posto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*