Fiorentina e Rossi, cala il gelo sulla separazione

Rossi Panchina

Il presidente esecutivo della Fiorentina, Mario Cognigni, ha detto appena ieri che il club viola e Rossi possono separarsi solo il prestito. A queste condizioni, sottolinea La Gazzetta dello Sport, non è affatto facile trovare un compratore, uno che sia in grado di poter prendere l’attaccante viola per sei mesi, pagargli il lauto ingaggio, senza avere una minima garanzia di poterlo poi acquistare (diritto di riscatto). Questa diversità di vedute ha fatto calare il gelo tra le parti. Interessamenti ce ne sono tanti per il momento, soprattutto dall’estero, ma zero affondi. Sicuramente i campionati dove può finire Rossi, oltre a quello italiano, sono solo i principali. Inghilterra, Spagna, Francia o Germania. Esclusi, dopo un primo scouting, quello russo e greco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

27 commenti

  1. marcello bertolini

    hai preso soldi per due anni senza giocare adesso dopo due partite rompi i ******** ma vai a fare in culo ti credevo un’altra persona invece sei come tutti galtri. fenomeno da baraccone. siedi in panchina e stai zitto con quello che pren di io faccio roma firenze apiedi tutte le settimane

  2. Dovrebbe mettersi a …….. e dire: “Si, signore
    !”. Ha preso un monte di soldi senza giocare e poi fa 2 partite e inizia sbuffare! Ma ……….!

  3. Giusto ,poche ******* impegnarsi e giocare meglio a questo e basta deve pensare , sto fenomeno!!

  4. Forse con ragazzini di 18 anni, non famosi, alla ricerca del primo contratto importante della carriera. Allora si lascia fare il procuratore. Ma Rossi… credimi ha il pieno controllo su quello che dichiara il procuratore.

  5. Io non ce l’ho con Rossi il problema é che essendo secondi in classifica non possiamo fare esperimenti per cui si deve trovare un accordo che accontenti o che scontenti entrambi il problema è che Rossi sa che questa nella migliore delle ipotesi è la sua ultima chiamata per cui ……..

  6. Nagoya, non sono sicuro che sia proprio come dici te e di esempi di procuratori che gestiscono il giocatore, dichiarazioni comprese, ce ne sono a bizzeffe, vedi ad es Ramadani. Tra l’altro il 28 dic, al rientro, Rossi disse che era contento e pronto a riconquistare la maglia, se non ricordo male. Ma comunque, potrebbe anche essere che , come dici te, le cose siano concordate e che anche Rossi, nonostante tutto, tiri solo al suo tornaconto, e anche questo non sarebbe un dramma in un mondo di professionisti come l’attuale. Ripeto quanto detto tempo fa : Prandelli, infamato da tutti noi a difesa di Rossi, aveva ragione e ora bisognerebbe fare il mea culpa. Ma a chi l’ho sentito fare ?

  7. andate in **** te eil tuo procuratore..siete sanguisughe

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*