Questo sito contribuisce alla audience di

Fiorentina: Ecco perché la società vuole andare in Europa League!

Il calendario non viene incontro alla Fiorentina, ma è sicuramente la squadra viola quella più motivata a conquistare il sesto posto in campionato, anche perché non ha certo da fare milionarie tournée estive come Milan ed Inter, tantomeno un bel derby fissato il 27 luglio in terra di Cina, vale a dire appena tre giorni prima di un preliminare di Europa League.

Ok, la Champions è un’altra storia, ma la sua versione low cost non è uno scherzo per i conti di una squadra come la Fiorentina. Conti che ha fatto La Repubblica, calcolando che, dal loro insuccesso, i viola hanno incassato circa sedici milioni di euro, divisi tra contributo Uefa, contributo Lega, biglietti, bonus a risultato e market pool, cioè il salvadanaio dei diritti televisivi, che l’Italia la paga bene, visto che siamo il paese con più contatti televisivi, quando si tratta di pallone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ormai è tardi! Cantava Vasco………………bastava esonerare l’allenatore ed invece per risparmiare 1 milione ne perdono 17! Che conti ragazzi…………..e perdere Piccini in favore di Dicks!!!!!!! Roba da matti!

  2. Da 17 anni non si vince una **** e ancora qualche pseudo tifoso a sostenere che e’ meglio non andare ai preliminari..Ancora si deve sentire ******** colossali del tipo 2 partite a luglio anziche’ 2 partite amichevoli internazionali comprometterebbero l’ intera stagione..Per favore siate seri !…Guai a precluderci un traguardo in meno !

  3. Se erano così motivati con Empoli e Palermo dovevano arrivare 6 punti…

  4. Facciamo un bel precampionato tranquillo con il nuovo allenatore che potrà impostare la squadra con calma. Inutile cercare l’europa ligue e poi ritrovarsi a metà stagione spompati per mancanza di ricambi!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*