Fiorentina, i problemi dell’assetto difensivo iniziano dall’alto

TOMOVIC Primo piano

Pochi interpreti, poche (zero) alternative, ma questo lo sappiamo da tempo, un grosso ostacolo per la Fiorentina ma che non basta a spiegare tutte le magagne. Tomovic non può essere (più) un titolare e Astori e Gonzalo non potranno giocare 40 partite, per non parlare di Alonso, unico calciatore a sinistra. Le difficoltà della Fiorentina iniziano già parecchi metri più avanti, dal momento che a partire dalle punte è difficile capire quale sia il “pressing” che attaccanti ed esterni siano chiamati a portare. Agli avversari viene costantemente concessa una facile impostazione, ed infatti arrivano senza problemi oltre la trequarti viola. In mezzo al campo manca totalmente un uomo in grado di fare filtro, di sradicare palloni, di rincorrere il dirimpettaio; la scorsa stagione il duo Badelj-Vecino, fino a quando le energie non sono mancate, riusciva a combinare quantità e qualità grazie a grande senso della posizione ed un’interdizione fatta più di astuzia che di fisicità: le carenze sono ampie anche a metà campo. A tutto ciò aggiungiamo le solite problematiche sulle palle inattive: non si capisce se quella della Fiorentina sia una zona, una zona mista, una marcatura ad uomo, c’è però un dato quasi costante: la palla la prendono gli avversari. Tanto da lavorare, e anche da intervenire in entrata, per affrontare la stagione che è alle porte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Ma quel cesso di Tomovic non lo voleva Mihajlovic al toro, che aspettano a darlo!!!!

  2. Ma quando ADV e Cognigni ci parlano di una Fiorentina più forte lo fanno con la consapevolezza di prenderci per i fondelli o no? Insomma, ci sono o ci fanno? Non ce la faccio a guardarmi indietro e pensare a tutte le cavolate fatte da questa dirigenza, a tutte le cessioni illustri con i proventi svaniti nel nulla e con l’assurdità di un buco nel bilancio che ci immobilizza. Non capisco: mollano Capezzi e poi vanno a trattare centrocampisti più scarsi e infinitamente più costosi. E mi assale il dubbio che qualcuno stia facendo il furbo!

  3. Nessun problema, sarà una stagione fallimentare.

  4. Ottimo l’articolo di Filippo Razzolini, da sottoporre all’att.ne di Corvino e del Mister:Indicativamente riprendendo un altro articolo dico le stesse cose; si parte dalla difesa e da un centrocampo ben impostato sie per la fase difensiva,poi per la fase d’attacco se si vuole restare nelle posizioni alte di classifica; il che vuole dire migliorare sicuramente quanto poco e male visto fino ad ora, ma che si è spesso visto anche nello scorso campionato.

  5. Bene, cari fratelli Della Valle. Siete riusciti nel miracolo di demotivare Firenze nei confronti della sua squadra di calico. Siete quasi peggio di Renzi !!

  6. Difesa penosa e senza ricambi, centrocampo “forse” da lega pro, attacco che non attacca e non sa attaccare, grazie della valle per le belle soddisfazioni che ci date!!!!!!!!!!!

  7. Il principio orientale della vita. Quanto danno i DV gli sarà reso dal Destino. Continuino pure con questa micragna e arriveranno al momento in cui soffriranno ciò che fanno soffrire ai tifosi viola. Nel frattempo vergogna a loro e all attore Corvino
    Complimenti siamo gli unici in Europa che non hanno un 2 titolare degno nonché un 3 un 4 e un 5 di riserva. Penosi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*